Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

VisitBrembo c'è: costituita l'Associazione di promozione turistica della Valle Brembana

Questa mattina è stata ufficialmente costituita VisitBrembo (e il relativo Direttivo), l'Associazione di promozione turistica della Valle Brembana.
17 Ottobre 2018

Questa mattina è stata ufficialmente costituita VisitBrembo (e il relativo Direttivo), l'Associazione di promozione turistica della Valle Brembana, uno strumento che farà da raccordo per creare una vera e propria rete fra Comuni e protagonisti turistici della valle con l'obiettivo comune di promuoversi fuori dai confini vallari. 

Oltre ai 37 Comuni della CM Valle Brembana (mancano solo Foppolo e Valleve per problemi di bilancio), VisitBrembo vedrà anche la partecipazione di enti, aziende, associazioni e altri protagonisti del territorio come l'Ascom, la Comunità Montana Valle Brembana, Turismo Bergamo, aziende come la Sanpellegrino, vari operatori turistici privati e i Distretti del Commercio.  Il Direttivo (temporaneo: resterà in carica fino al 31 gennaio 2019) è composto da: Presidente Christophe Sanchez; Vice Presidente Giovanni Fattori; Consiglieri Giampaolo Pesenti, Andrea Paleni, Geremia Arizzi, Roberto Ghidotti, Stefano Tassis.

Per tradurre in concreto tutte le strategie di promozione e rilancio turistico vallare l'Associazione potrà contare su un criterio molto democratico per fare cassa: ogni paese metterà nel forziere di VisitBrembo 50 centesimi per abitante ogni anno. Visto e considerato che la Valle Brembana ha una popolazione di circa 42 mila abitanti, l'associazione turistica vallare potrà contare su un tesoretto di circa 20 mila euro all'anno. 

Non saranno però le uniche risorse economiche a cui VisitBrembo potrà attingere: privati e grandi aziende, come la Sanpellegrino, daranno il loro contributo, e così anche la Comunità Montana. Al fine di ottimizzare il coordinamento e ottimizzare il lavoro dell'associazione la valle è stata suddivisa in cinque aree con un suo rappresentate all'interno del Direttivo: 1. bassa e media valle (da San Giovanni Bianco a Clanezzo); 2. Val Taleggio-Val Brembilla; 3. Val Serina-Dossena; 4. Altobrembo, 5.Alta Valle Brembana. Sede operativa sarà la Green House di Zogno, mentre ci saranno quattro sedi principali: a San Pellegrino Terme, Foppolo, Serina e Piazza Brembana, le località della valle che hanno registrato un maggior flusso turistico in questi anni.

Non ci sarà alcuna sovrapposizione con le già esistenti associazioni locali, come le Pro Loco che continueranno a lavorare, e anzi, comunicheranno costantemente tra loro e con VisitBrembo, che agirà come strumento di supporto e "cassa di risonanza". Valbrembana.eu è il sito web di riferimento di VisitBrembo.

Ultime Notizie

X
X
linkcross