Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Zogno, il Comune premia le sue eccellenze e consegna 15 borse di studio

Il Comune di Zogno ha premiato tre eccellenze zognesi consegnando loro il premio ''Bortolo Belotti'' ha conferito 15 borse di studio ad altrettanti studenti del paese meritevoli.
27 Gennaio 2018

Ieri, 26 gennaio, ore 20.30, il Comune di Zogno ha premiato tre eccellenze zognesi consegnando loro il premio "Bortolo Belotti" ( zognese politico, giurista e storico di levatura nazionale) e ha conferito 15 borse di studio ad altrettanti studenti del paese meritevoli.

Le tre eccellenze zognesi premiate sono Renato Gherardi, Gianfranco Carrara e Franca Sonzogni. Renato Gherardi è stato premiato per il lavoro svolto all’interno del gruppo Alpini di Zogno, "ma anche per la passione con la quale, dal 2002, insieme ai suoi collaboratori, rende sempre più ricco il “Museo del Soldato”, e l’offerta culturale di Zogno" - spiega il sindaco Giuliano Ghisalberti - Una passione che si concretizza con la ricerca di materiale, di testimonianze che hanno portato il Museo del soldato ad essere uno dei più importanti nella sua tematica".

Gianfranco Carrara ha fondato nel 1976 l’Associazione Sportiva di Endenna e, da allora, è un volontario molto attivo non solo nell’associazione sportiva ma anche in altri contesti che riguardano la frazione di Endenna. "Una passione per il proprio comune che si traduce in un costante e concreto impegno", sottolinea il primo cittadino durante la premiazione.

Franca Sonzogni, 86 anni, è stata premiata in quanto insegnante storica sia nelle scuole del centro sia nelle frazioni. Un riconoscimento ce vuole "rimarcare l’importanza di avere plessi scolastici distaccati. Stimata dagli alunni perché ha saputo svolgere con amore e professionalità il proprio insegnamento, che le ha permesso ancora oggi di avere un privilegiato rapporto di sincera stima e riconoscenza con tutti i suoi alunni e con gli zognesi", spiega il sindaco.

Borse di studio "Angelo Curnis"

Le borse di studio, assegnate per merito alla memoria “Angelo Curnis” maestro e Assessore Zognese sono state consegnate a: Vittoria Bordogna, Leonardo Capelli, Davide Cavagna, Nicola Cortinovis, Michael Curnis, Chiara Fustinoni, Anita Rota, Andra Maria Sandu, Chiara Scotti, Giovanni Sonzogni, Nadia Vitali e Zanchi Sara delle scuole elementari. Per le scuole medie premiati, invece, Alice Carminati, Sara Pesenti e Giada Risi.

"La scelta condivisa dall’Amministrazione di erogare le Borse di Studio al merito, è stata fatta per premiare i ragazzi in base al loro impegno scolastico e dare loro un contributo economico simbolo della loro responsabilità costante durante il loro percorso dedicato per la maggiore all’istruzione, con la determinazione che solo i ragazzi oggi possono avere per garantirsi un futuro", spiega l'assessore all'Istruzione, Cultura e tradizioni locali Barbara Carminati.

"Ricordiamo di lui (Angelo Curnis ndr) – aggiunge l'assessore Carminati - una figura importante in qualità di insegnante e come amministratore comunale in ambito culturale e di istruzione. Una persona disponibile e sempre presente sul territorio del Comune di Zogno. Una qualità che lo ha sempre contraddistinto sia nell’ambiente Scuola sia nell’ambiente Comunale, è stata la sua umanità e generosità verso il prossimo; impegnato costantemente nella costruzione di un futuro migliore".

Ultime Notizie

X
X
linkcross