Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Zogno, riapre la ciclabile fino alle Grotte delle Meraviglie dopo due mesi di stop

All'inizio di luglio, il Comune di Zogno aveva chiuso al transito il tratto di pista ciclabile della Valle Brembana che si estende per 300 metri dalla galleria Brembilla ai Ponti di Sedrina, fino al parcheggio delle Grotte delle meraviglie.
10 Settembre 2019

Raggiungere Bergamo partendo da Piazza Brembana potrebbe diventare presto una realtà: la ciclabile di Zogno è stata riaperta. All'inizio di luglio, il Comune di Zogno – su ordinanza del sindaco Selina Fedi – aveva infatti chiuso al transito il tratto di pista ciclabile della Valle Brembana che si estende per 300 metri dalla galleria Brembilla ai Ponti di Sedrina, fino al parcheggio delle Grotte delle meraviglie.

Nello stesso periodo il tratto da Botta a Sedrina è stato inaugurato, ma i ciclisti avventuratisi lungo il nuovo tracciato si trovavano di fronte alla strada sbarrata da una rete arancione, all'uscita della galleria Brembilla, costringendoli quindi a tornare indietro per immettersi sulla pericolosa ex SS 470 per raggiungere Zogno.

La sicurezza è stata la ragione principale dello stop: un cantiere Uniacque in corso, ex-stazione e deposito del demanio in stato di abbandono – un pericolo per l'incolumità di pedoni e ciclisti – e strada privata dell'Enel soggetta ad erosione del Brembo, che con molta probabilità potrebbe intaccare anche l'ex sedime, su cui sorge la ciclabile. Una demolizione del deposito pericolante e una recinzione dell'ex stazione più tardi, la buona notizia: la ciclabile è stata riaperta.

La riapertura di questo tratto è un passo in più verso il grande progetto di collegare attraverso una lunga pista ciclopedonale Piazza Brembana a Sombreno (il cui tratto verrà inaugurato il prossimo 17 settembre) o addirittura a Bergamo, al Parco dei Colli. Il nodo da sciogliere resta, ora, il quello che dalle Grotte delle meraviglie (dove si interrompe la pista ciclabile appena riaperta) porta al piazzale del mercato, da cui riparte la ciclovia della Valle Brembana.

Per questo ultimissimo tratto c'è un accordo fra Regione, Provincia, Bim e Comune di Zogno, ancora in via decisionale. Al momento, l'unico modo per raggiungere il piazzale del mercato è immettersi sulla strada provinciale, mentre la nuova via prevede una strada che costeggi la sponda sinistra del Brembo, salendo dal piazzale Cms.

(Fonte immagine in evidenza by Walter Borsucki Tassetti via Facebook)

Ultime Notizie

Taragna per tutti i gusti a Roncola, il 2 luglio torna la Taragnafest

Dopo due anni di pausa a causa della Pandemia, torna una delle feste più attese della Valle Imagna: la Taragnafest. Primi piatti, grigliate alla brace, brasati, funghi porcini e ovviamente la taragna, regina indiscussa della festa, sono gli ingredienti fondamentali per una sagra che nei primi due weekend di luglio attirerà avventori da ogni parte della provincia.

X
X
linkcross