Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

A Cavaglia di Brembilla un museo dedicato ai Busi, il 4 giugno il secondo raduno mondiale

Busi, un cognome diffusissimo in Val Brembana e un po' in tutta la Bergamasca. A Val Brembilla sabato 4 giugno si svolgerà il raduno della casata dei Busi, che è originaria proprio di Brembilla.
25 Maggio 2022

Busi, un cognome diffusissimo in Val Brembana e un po' in tutta la Bergamasca. A Val Brembilla sabato 4 giugno si svolgerà il raduno della casata dei Busi, che è originaria proprio di Brembilla.

I Busi arriveranno quindi da tutta la Bergamasca per giungere a Val Brembilla, ma anche da tutta Italia e - perché no - un po' da tutto il mondo. Ci sono infatti ben 1.900 famiglie Busi sparse nel globo, alcune di loro provengono anche da Francia, Stati Uniti e America del Sud.

Il rendez-vous si svolgerà all'interno del padiglione del Kuwait. Si tratta del secondo raduno dei Busi dopo quello che era andato in scena nel 2016. L'evento non è però "esclusivo": tutti potranno partecipare alla giornata, che prevede l'apertura con un concerto del baritono bolognese di fama mondiale Alessandro Busi alle 9.45 all'interno della chiesa parrocchiale.

Aperitivo e pranzo al padiglione, poi, verso le 14.30 Dario Busi, che ha organizzato i due raduni, racconterà la storia della casata presentando il suo libro "Antica casata dei Busi, pubblicato nel 2020. Il raduno si chiuderà alla ore 18.30. Per info e prenotazioni consultare il sito ufficiale www.casatadeibusi-wennode.it

Domenica 29 maggio, ore 16.30, verrà inaugurato il museo dedicato ai Busi e alla loro storia presso l'antico borgo di Cavaglia, in Val Brembilla, a cui si potrà accedere anche durante il raduno dei busi del 4 giugno.

Fonte: L'Eco di Bergamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross