Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

A Lenna torna il Trofeo Lunare: il ricavato devoluto alla famiglia di Mezzoldo colpita dalla frana

Venerdì 29 dicembre, dalle ore 18, torna il Trofeo Lunare a Lenna, gara di sci di fondo solidale e non-competitiva giunta alla sua seconda edizione.
22 Dicembre 2017

Venerdì 29 dicembre, dalle ore 18, torna il Trofeo Lunare a Lenna,  gara di sci di fondo solidale e non-competitiva giunta alla sua seconda edizione e organizzata da Comune, Lenna&20, Molinari, Sci Club Roncobello, SVAL, Alpini di Lenna, BBM e Carabinieri in Congedo.

L'evento si svolgerà presso il centro sportivo del paese, su un percorso ad anello lungo circa 2 mila metri, realizzato per l'occasione grazie all'impiego di quattro cannoni spara neve e due gatti delle nevi che, insieme, hanno permesso di accomodare i 3mila metri cubi di neve serviti.

Alla manifestazione sciistica saranno ammesse quattro categorie: bambini nati dal 2005 al 2012 (6-13 anni); ragazzi dal 2000 al 2004 (14-18 anni); amatori a cronometro: dal 2003 in poi con tecnica classica e, infine; gli amici della luna, che nella locandina dell'evento vengono descritti come "giovani dentro, ubriachi, travestiti, impediti, visionari. Tecnica liberissima, basta arrivare"

ISCRIZIONI - Le iscrizioni saranno aperte fino alle ore 12 di giovedì 28 dicembre tramite la pagina Facebook ufficiale (raggiungibile cliccando QUA). Chi non ha Facebook - si legge nella singolare locandina - si faccia aiutare da chi ce l'ha. 

Costo dell'iscrizione: 5 euro, che saranno devoluti alla famiglia di Mezzoldo colpita dalla frana. Ricordiamo che lo scorso anno il ricavato dell'evento fu devoluto ad Einar Carrara, il giovane sportivo di Serina che ha perso l'uso delle gambe a causa di un incidente.

Ultime Notizie

Da Milano a Genova passando per Rimini, i ragazzi dell'Istituto Maria Consolatrice tornano in gita

Dopo due anni di chiusure per la pandemia, finalmente tutti gli alunni dell’Istituto Maria Consolatrice di Cepino hanno avuto la possibilità di fare la propria gita. Nella settimana dal 17 al 20 maggio la scuola ha chiuso (parzialmente) le sue porte alla didattica in classe, per dare spazio alle uscite nel territorio vallare e italiano alle varie sezioni.

X
X
linkcross