Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

ABF Bergamo, ecco il nuovo bar realizzato dagli studenti della Scuola del Legno Tino Sana

Un nuovo bar, più grande, bello e funzionale, per gli alunni dei corsi diurni e serali inaugurato nella sede di Bergamo di ABF. A realizzarlo i giovani falegnami della Scuola del Legno e delle Tecnologie Tino Sana di Almenno San Bartolomeo, nata nel 2006.
12 Febbraio 2020

Un nuovo bar, più grande, bello e funzionale, per gli alunni dei corsi diurni e serali di servizio di sala bar e barman è stato inaugurato nella sede di Bergamo di Azienda Bergamasca Formazione. A realizzarlo sono stati i giovani falegnami della Scuola del Legno e delle Tecnologie Tino Sana di Almenno San Bartolomeo, nata nel 2006 dalla collaborazione tra ABF e la storica azienda orobica dell’arredamento.

Alla cerimonia di taglio del nastro erano presenti, insieme ai ragazzi e ai docenti, anche il presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli, il presidente di ABF Damiano Amaglio, il direttore generale di ABF Daniele Rota e i responsabili delle sedi ABF di Bergamo e Almenno San Bartolomeo, Erminio Salcuni e Gianluca Fiorina.

Il progetto di realizzazione del nuovo bancone ha coinvolto una trentina di studenti, appartenenti a tre classi diverse della Scuola del Legno e delle Tecnologie Tino Sana, che si sono messi all’opera per oltre due mesi sotto la guida del docente Claudio Bottarelli. I ragazzi hanno partecipato a tutte le fasi del progetto, in collaborazione con i designer dell’azienda Tino Sana: dalla preparazione dei disegni esecutivi fino al montaggio nel laboratorio di ABF Bergamo.

Il nuovo bar è realizzato in materiali diversi: multistrati rivestito in laminato per la base della struttura, pannelli bianchi sagomati e laccati per le facciate esterne, legno e acciaio inox per il piano di lavoro, quarzo per il piano mescita, vetro, specchio e cristallo per la bottigliera. Il bancone è inoltre dotato di una postazione per la caffetteria, due celle refrigerate e una workstation per la preparazione dei cocktail.

La struttura è stato progettata per offrire una maggiore interattività e funzionalità: grazie alla superficie più ampia della pedana, ora almeno 12 studenti potranno lavorare contemporaneamente alla preparazione dei prodotti da bar, mettendo in pratica le conoscenze teoriche acquisite durante le lezioni.

“Azienda Bergamasca Formazione consente ai giovani di imparare l’arte del fare: raccomando ai ragazzi che hanno partecipato a questa esperienza di fare tesoro di ciò che hanno imparato per il loro futuro”, ha dichiarato il presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli.

“Questo progetto ben riassume tutta la filosofia di Azienda Bergamasca Formazione”, ha aggiunto Erminio Salcuni, vicedirettore di ABF e responsabile della sede di Bergamo. “Ci sono l’attenzione all'insegnamento, perché il nuovo bancone consente di valorizzare la didattica laboratoriale, il rapporto con le aziende del territorio, in particolare la collaborazione con Tino Sana,  l’imprenditività dei giovani falegnami e la passione dei docenti che hanno seguito il percorso di realizzazione e hanno organizzato l’inaugurazione”.

“Abbiamo voluto dare ai ragazzi una dimostrazione dell’attenzione e della fiducia che riponiamo in loro, chiedendo una restituzione in termini di impegno”, ha concluso il presidente di ABF Damiano Amaglio. “Del resto questo è il patto generazionale su cui si fonda ogni percorso educativo e formativo: offrire opportunità da un lato, coglierle dall’altro”.

“Il nuovo laboratorio di sala bar è anche una testimonianza della proficua collaborazione tra le diverse sedi di Azienda Bergamasca Formazione ed è parte di un percorso più ampio di investimenti, tra cui le moderne cucine allestite nelle sedi di Clusone e Treviglio, con l’obiettivo di fornire una didattica sempre più articolata e al passo con le evoluzioni del mondo del lavoro”.

Ultime Notizie

X
X
linkcross