Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Agriturismo, picnic rovinati dal maltempo: ma c’è tanta voglia di ripartire

Il maltempo ha vanificato gli sforzi messi in campo dagli agriturismi bergamaschi per dare l’opportunità ai loro ospiti di fare picnic nei prati o nelle vigne.
3 Maggio 2021

Il maltempo ha vanificato gli sforzi messi in campo dagli agriturismi bergamaschi per dare l’opportunità ai loro ospiti di fare picnic nei prati o nelle vigne. Purtroppo a causa della pioggia e del clima non proprio ideale anche la possibilità di consumare i pasti all’aperto è stata penalizzata.

E’ una ripartenza difficile per il comparto – evidenzia Coldiretti Bergamo –, le aziende stavano aspettando questo momento per cercare di recuperare almeno in parte la stagione compromessa dalla misure adottate per l’emergenza sanitaria, invece hanno dovuto confrontarsi con il problema del tempo. Nonostante questa ennesimo colpo, stanno comunque cercando di reagire per essere pronti quando finalmente arriverà la bella stagione con il sole e le temperature miti.

Oltre ad aver preparato cibi semplici e genuini, legati alla tradizione gastronomica del nostro territorio  – continua Coldiretti Bergamo – gli agriturismi hanno allestito tavoli sotto i porticati o in mezzo alle vigne che stanno germogliando, oppure predisposto balle di paglia e tronchi intagliati da utilizzare come tavoli e sedie, creando così atmosfere tipicamente campagnole ideali per rilassarsi. 

 

L’appuntamento con la cucina contadina, le grigliate che sanno valorizzare i tagli di carne meno conosciuti ma non per questo meno saporiti e il plaid steso sull’erba con il cestino da picnic ricolmo di golosità è quindi solamente rimandato. 

.Accoglienza, condivisione, tradizioni, storia e buon cibo sono aspetti che caratterizzano l’ospitalità dei nostri agriturismi – conclude Coldiretti Bergamo –, realtà importanti  dove si trovano prodotti tipici  e genuini, non solo nei piatti che vengono serviti  ma anche negli spacci aziendali dove si può fare una spesa di qualità.

Scegliere queste realtà e sostenerle in un momento difficile come quello attuale vuol dire anche mantenere vivo il nostro territorio, che grazie al lavoro dei contadini non viene abbandonato ma fa da cornice a tante altre attività come il turismo e l’artigianato.

Ultime Notizie

Taragna per tutti i gusti a Roncola, il 2 luglio torna la Taragnafest

Dopo due anni di pausa a causa della Pandemia, torna una delle feste più attese della Valle Imagna: la Taragnafest. Primi piatti, grigliate alla brace, brasati, funghi porcini e ovviamente la taragna, regina indiscussa della festa, sono gli ingredienti fondamentali per una sagra che nei primi due weekend di luglio attirerà avventori da ogni parte della provincia.

X
X
linkcross