Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Albergo Fonte Bracca, il Comune lo ristrutturerà con i 500 mila euro del bando Rigenerazione urbana

L'Albergo Fonte Bracca - chiuso da ormai 10 anni - torna di nuovo al centro di un progetto di rilancio grazie ai 500 mila euro ottenuti dal Comune (l'edificio è di proprietà comunale) con il bando per la Rigenerazione urbana di Regione Lombardia.
12 Marzo 2022

Quattro anni fa doveva risorgere sotto la guida di un imprenditore di Bonate Sotto che vinse il bando di affitto, ma poi non se ne fece più nulla. Ora l'Albergo Fonte Bracca - chiuso da ormai 10 anni - torna di nuovo al centro di un progetto di rilancio grazie ai 500 mila euro ottenuti dal Comune (l'edificio è di proprietà comunale) con il bando per la Rigenerazione urbana di Regione Lombardia.

Con questo nuovo finanziamento il Comune punterà ora al recupero della struttura ricettiva, realizzata nel 1909 e chiusa negli anni '50 per essere poi ricostruita e riaperta nel 1994. Mantenuta poi - tramite un accordo pubblico-privato - fino al 2011.

"Questi 500 mila euro - spiega il sindaco Giacomo Gentili - ci consentiranno il recupero funzionale della struttura, in particolare il recupero di impianti e serramenti e per l'isolamento. L'ex albergo potrà tornare tale". 

Prima di avviare il progetto di ristrutturazione, il Comune, tramite una manifestazione di interesse, andrà alla ricerca di un operatore privato che voglia gestire l'hotel, una volta che sarà tornato operativo, e capire insieme quale possa essere la sua funzione. Ovviamente si resterà sempre nell'ambito della ristorazione e/o attività ricettiva.

Negli anni passati l'Albergo Fonte Bracca è stato utilizzato anche come bar e ristorante. L'albergo si compone di un piano terra da circa 700 metri quadrati, utilizzabile come sala ristorante e bar, e tre piani superiori da quasi 400 mq l'uno per un totale di circa 13 camere. Ora l'obiettivo del Comune è di utilizzare il piano terra come bar-ristorante e creare camere e open space per esposizioni i piani superiori.

Fonte: L'Eco di Bergamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

Taragna per tutti i gusti a Roncola, il 2 luglio torna la Taragnafest

Dopo due anni di pausa a causa della Pandemia, torna una delle feste più attese della Valle Imagna: la Taragnafest. Primi piatti, grigliate alla brace, brasati, funghi porcini e ovviamente la taragna, regina indiscussa della festa, sono gli ingredienti fondamentali per una sagra che nei primi due weekend di luglio attirerà avventori da ogni parte della provincia.

X
X
linkcross