Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Almenno SB, pensilina in legno per le Cascine e gli studenti della Scuola del Falegname: sinergia tra Comune e Tino Sana

Ad Almenno San Bartolomeo una nuova pensilina dalla linea semplice ed elegante, in legno con vista in vetro, ha preso posto nella fermata del trasporto pubblico di Via Papa Giovanni XXIII
30 Maggio 2020

Ad Almenno San Bartolomeo una nuova pensilina dalla linea semplice ed elegante, in legno con vista in vetro, ha preso posto nella fermata del trasporto pubblico di Via Papa Giovanni XXIII; una fermata al servizio degli abitanti della frazione delle Cascine e degli studenti della Scuola del Falegname. Il nuovo elemento di arredo urbano è il risultato della sinergia tra Comune e l'azienda locale Tino Sana srl, il cui fondatore è scomparso pochi giorni fa.

“Già con la precedente amministrazione, guidata da Gianbattista Brioschi, era stata realizzata la nuova fermata lungo la strada provinciale, una fermata ampia e sicura per tutti gli studenti – spiega Alessandro Frigeni, sindaco di Almenno San Bartolomeo – dopodiché ci siamo impegnati con i cittadini della Cascine a realizzare quanto prima una pensilina che potesse proteggere gli utenti dagli agenti atmosferici. Il Consigliere Delegato alle Opere Pubbliche Manuel Rota ha così ideato nei mesi scorsi questo oggetto architettonico che, nella sua semplicità, si è rivelato non solo molto funzionale ma anche molto interessante dal punto di vista estetico e paesaggistico".  

 "La pensilina, caratterizzata da una struttura in acciaio corten rivestita internamente in perline di legno e completata da un'ampia vetrata scenografica - spiega  il Consigliere Delegato alle Opere Pubbliche, Manuel Rota vuole essere un'opera di arredo urbano dal design il più possibile moderno ed elegante, riconoscibile ma allo stesso tempo anche leggera e ben inserita nel contesto urbano, in assonanza (facendo le debite proporzioni) con i materiali e lo stile compositivo dell'edificio che ospita la Scuola del Falegname”.

La nuova pensilina è stata realizzata anche grazie al contributo economico della ditta Tino Sana s.r.l.  "Al proposito ringraziamo la ditta Tino Sana che ha sostenuto economicamente questo intervento che, ne siamo certi, verrà molto apprezzato dalla cittadinanza – prosegue il primo cittadino – Una piccola opera pubblica non solo utile e comoda per gli utilizzatori ma anche bella da vedere".  

"Siamo molto contenti di questa opera, che nella zona mancava - spiega Aurora Sana di Tino Sana - . Ci sembrava buona cosa contribuire alla sua realizzazione, sia perché ad usufruirne sono i ragazzi della Scuola del Falegname, sia per la sua importanza per la cittadinanza locale. La zona delle Cascine negli ultimi anni si è sviluppata parecchio e sono moltissimi i ragazzi che da qui prendono il pullman. Dalla fermata, infatti, passano le linee che portano alla scuola di Presezzo, piuttosto che a Bergamo. Inoltre, ci è piaciuta molto l'idea del design in legno con vista in vetro: per noi il legno è un richiamo sempre piacevole".

 

Ultime Notizie

X
X
linkcross