Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

"Armate in Miniatura" a San Simone, il progetto di un giovane brembano per preservare la storia

"Armate in Miniatura", ad opera del giovane Alessandro Bana e in apertura oggi a San Simone di Valleve, è una mostra di diorami storici con didattiche che avranno come soggetti diversi episodi storici dall’antichità al medioevo. L'obiettivo? "Creare una coscienza storica tra i Brembani e i turisti, spingendoli ad interessarsi di più a ciò che li circonda".
29 Dicembre 2021

Dal 29 Dicembre al 6 Gennaio si terrà una mostra chiamata “Armate in Miniatura” a San Simone, Valleve, e avrà inizio dalle ore 10:30 fino al primo pomeriggio. L’evento consiste in una mostra di diorami storici con didattiche che avranno come soggetti diversi episodi storici dall’antichità al medioevo.

Il progetto parte da Bana Alessandro, giovane ragazzo della Valle Brembana, che è rievocatore della “Legio VI ferrata”, creatore di diorami didattici e appassionato di Storia, ed è proprio lui a parlarcene: “L’idea è nata dal fatto che per molti anni ho partecipato a eventi di questo genere in tutta Italia, dove questi festival sono la normalità. In particolare, l’evento nasce a Ottobre, appena dopo la mia partecipazione a “Assedio al castello” a Brescia. Provando un forte legame con la mia Valle, ho deciso di portare questo progetto qui, dove tracce di culture antiche come i celti, sono presenti in quantità considerevole, ma poco preservati e tutelati. L’obiettivo finale sarebbe quello di creare una coscienza storica tra i Brembani e i turisti, spingendoli, attraverso questi eventi, ad interessarsi di più a ciò che li circonda e ai resti di quelle civiltà che molto prima di noi vivevano in questi territori” spiega il giovane.

image1 - La Voce delle Valli

“Avendo visto l’impatto economico che hanno questi eventi in regioni con Piemonte ed Emilia Romagna –prosegue – vorrei nel mio piccolo dare un supporto maggiore a tutte quelle attività della valle che con il turismo sopravvivono. Sono realista e so che questa singola iniziativa non soddisferà l’obiettivo, ma come disse Madre Teresa di Calcutta, “Ogni cosa che facciamo è come una goccia nell’oceano, ma se non la facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno”, di conseguenza io spero di dare il mio contributo”.

Sono coinvolte due associazioni di rievocazione per questa performance, ovvero la Legio VI Ferrata, e la Klo Svate Natten, per mostrare dal vivo equipaggiamenti e tattiche militari di una volta. La mostra si terrà al chiuso e sarà aperta a tutti i possessori di green pass, con entrate contingentate e rispetto delle distanze. Essa prevede una serie di didattiche, brevi lezioni di massimo 40 minuti, con soggetti storici supportati da plastici in scala 1/72 o 1/38 con miniature dipinte e assemblate a mano che ripropongono eventi importanti della storia, come ad esempio la battaglia di Teutoburgo.

L’evento sarà rivolto a tutti, famiglie, coppie, amici, ad appassionati di storia, ad appassionati della montagna e a tutti coloro che amano la Valle Brembana. Alessandro Bana vi aspetta numerosi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

X
X
linkcross