Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Attilio Fontana: ''arrivano test sierologico e patente di immunità, entro due settimane''

Attilio Fontana: ''Il test serve a rilevare se una persona che ha contratto il virus, e considerata negativa dopo due tamponi, ha sviluppato anticorpi che gli consentiranno di non essere contagiato in futuro. Avrà una sorta di patente di immunità.
7 Aprile 2020

Durante l'odierna conferenza stampa di Regione Lombardia il presidente Attilio Fontana ha annunciato che presto sarà pronto un test sierologico che permetterà di capire se chi ha contratto il coronavirus ha sviluppato anticorpi e, in caso positivo, otterrà una sorta di "patente di immunità".

"Entro due settimane - spiega Fontana - è attesa la certificazione, poi si potrà partire con il test sulla popolazione. Il test serve a rilevare se una persona che ha contratto il virus, e considerata negativa dopo due tamponi, ha sviluppato anticorpi che gli consentiranno di non essere contagiata in futuro. Avrà una sorta di patente di immunità. I negativi, invece, dovranno stare molto più attenti e continuare a mantenere le precauzioni". 

Poi a prendere la parola è Venturi, che entra più nei dettagli tecnici: "Il test sierologico si affianca ai tamponi, che servono invece per fare diagnosi e rilevare le particelle di virus, e serve per capire chi ha sviluppato la malattia e quindi anticorpi neutralizzanti. Anticorpi che impediscono al virus di replicarsi. Al momento non sappiamo quanto l'immunità duri nel tempo, ma sappiamo che la presenza di anticorpi neutralizzanti ci dice sicuramente chi ha contratto la malattia ed è protetto e chi no. L'attendibilità del test è superiore al 95%".

Ultime Notizie

X
X
linkcross