Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Brutta caduta e frattura scomposta per Sofia Goggia: per lei termina la stagione invernale

Brutta caduta per Sofia Goggia. Nel corso del superG a Garmisch la campionessa olimpionica bergamasca è rimasta coinvolta in una caduta nella quale ha riportato una frattura scomposta.
10 Febbraio 2020

Brutta caduta per Sofia Goggia. Nel corso del superG a Garmisch, gara particolarmente difficoltosa a causa delle curve ad altissima forza centrifuga e dal fondo ondulato e gelato, la campionessa olimpionica bergamasca è rimasta coinvolta in una caduta nella quale ha riportato una frattura scomposta del radio sinistro. L'incidente sancisce la fine della stagione per la giovane: i tempi di recupero, stabiliti dopo l'intervento chirurgico effettuato all'ospedale di Garmish, ammontano ad almeno sei settimane.

Sofia Goggia, durante la sua prestazione, è finita violentemente ad alta velocità contro una porta, durante una curva. È poi volata nella neve arrivando fin dietro le reti di protezione. Prima di lei era caduta anche la tedesca Veronika Rebensburg, che ha riportato invece problemi ad una gamba. Nel pomeriggio, Sofia è stata operata direttamente a Garmisch, ma il recupero della frattura scomposta al radio del braccio sinistro sarà lungo: la stagione per lei si interrompe qui.

Questa è una caduta che non ci voleva, ma sappiamo che questi episodi negativi fanno parte della carriera di una sciatrice – ha commentato Sofia Goggia alla Gazzetta dello Sport Ho passato situazioni peggiori e ne sono sempre uscita con ancora maggiore grinta, lavorerò sin dai prossimi giorni per recuperare nel migliore dei modi”. Lo sci italiano perde temporaneamente un'altra atleta, dopo gli infortuni degli azzurri Manfred Moelgg e Dominik Paris a gennaio.

(Fonte immagine in evidenza: gazzetta.it)

Ultime Notizie

Taragna per tutti i gusti a Roncola, il 2 luglio torna la Taragnafest

Dopo due anni di pausa a causa della Pandemia, torna una delle feste più attese della Valle Imagna: la Taragnafest. Primi piatti, grigliate alla brace, brasati, funghi porcini e ovviamente la taragna, regina indiscussa della festa, sono gli ingredienti fondamentali per una sagra che nei primi due weekend di luglio attirerà avventori da ogni parte della provincia.

X
X
linkcross