Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Champions, Atalanta-Shakhtar per un sogno chiamato ottavi

L’Atalanta si gioca il tutto per tutto. Mercoledì 11, a Kharkiv la sfida contro lo Shaktar Donetsk rappresenta per i bergamaschi l’ultima possibilità per centrare una storica qualificazione agli ottavi di Champion’s League
10 Dicembre 2019

Nella gelido inverno ucraino, l’Atalanta si gioca il tutto per tutto. Mercoledì 11, a Kharkiv, infatti, la sfida contro lo Shaktar Donetsk rappresenta per i bergamaschi l’ultima possibilità per centrare una storica qualificazione agli ottavi di Champion’s League. Perché ciò avvenga, la Dea deve necessariamente vincere e sperare che il Manchester City, impegnato in Croazia contro la Dinamo Zagabria, non perda. In caso di sconfitta degli inglesi, un successo permetterebbe agli uomini di Gasperini di posizionarsi terzi nel girone C, accedendo ai sedicesimi di Europa League.

Gli ucraini, dal canto loro, non possono permettersi di perdere se vogliono passare il turno, ecco perché l’incontro di mercoledì si preannuncia una vera battaglia. Battaglia a cui la Dea arriva senza Toloi, squalificato, Zapata, lungodegente, e Ilicic, infortunatosi lo scorso sabato contro l’Hellas. Dal primo minuto dovrebbero quindi giocare Masiello, Muriel e Pasalic, con Malinovsky, il grande ex della gara, pronto a subentrare. A centrocampo spazio a De Roon e Freuler, con Gosens titolare dopo la panchina di sabato. Per la formazione guidata da Castro, l’assente è Fernando, maglia da titolare invece per Junior Moraes, attaccante che già all’andato ha colpito l’Atalanta. 

Calcio d’inizio fissato per le ore 18.55, la partita sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Uno, arbitro il tedesco Felix Zwayer. Contro le rigide temperature dell’Ucraina, servirà una Dea capace di scaldare i cuori dei propri tifosi, obbligata a crederci, nonostante le numerose defezioni. Chi ci sarà dovrà dare il massimo: le porte per gli ottavi di Champion’s League sono ancora aperte, all’Atalanta il compito di dimostrarsi degna di potervi entrare.

Ultime Notizie

X
X
linkcross