Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Chiudono le banche a Dossena, Taleggio e Sedrina: "Dimenticati da Dio? Dagli uomini sicuro"

Dopo Sedrina - dove è stata annunciata nei giorni scorsi la chiusura di due sportelli bancari Bper dal 20 maggio e Bcc (che lascia uno sportello automatico attivo 8-18 dal 2 maggio) - anche a Dossena e Taleggio Bper chiuderanno presto le sue filiali.
15 Aprile 2022

Dopo Sedrina - dove è stata annunciata nei giorni scorsi la chiusura di due sportelli bancari: Bper dal 20 maggio e Bcc (che lascia uno sportello automatico attivo 8-18 dal 2 maggio) - anche a Dossena e Taleggio Bper chiuderà presto le sue filiali.

Anche in questo caso, dal 20 maggio i correntisti di Dossena e Taleggio dovranno scendere fino a San Giovanni Bianco, dove si trova la filiale Bper più vicina, in Piazza Martiri Cantiglio, 19.

Dura la reazione del primo cittadino Fabio Bonzi. "Eccoci ancora qui. Nell’era in cui i valori sociali di un servizio pubblico hanno lasciato spazio solo all’interesse del profitto e nel periodo dove il rispetto per le istituzioni, Comuni e Sindaco, è pari a zero - tuona su Facebook Bonzi -. Per una banca (Bper) basta solo un foglio appeso per dichiarare al pubblico la chiusura dello sportello. Fregandosene di tutti i correntisti che hanno difficoltà nell'uso del digitale, fregandosene delle persone che non hanno mezzi per raggiungere lo sportello di San Giovanni Bianco.

A parole tutti i politici e non concordano che bisogna contrastare il fenomeno dello spopolamento in ogni modo, ma quando li contatti dicendogli che una banca vuole chiudere lo sportello e quindi togliere dei servizi alla popolazione la risposta è 'se la banca vuole chiudere, loro chiudono' e quindi cosa facciamo? Non è possibile che gli enti locali rimangano soli in queste battaglie e gli interessi del profitto prevalgano sull’interesse collettivo".

Duro anche il commento del presidente della Comunità Valle Brembana, Jonahan Lobati, che su Facebook scrive: "Da un lato il Pnrr, con il suo lungo elenco di buone intenzioni e poi dall’altro la realtà, che vede i servizi in montagna scomparire piano piano. Oggi chiudono gli sportelli della banca… domani? Siamo dimenticati da Dio? Non lo so, ma dagli uomini sicuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross