Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Coronavirus, comunità cinese di Bergamo: 'situazione tranquilla e nessun allarme ingiustificato'

Roberto Cremaschi, consigliere delegato alle nuove cittadinanze del Comune di Bergamo: 'La comunità cinese a Bergamo è tranquilla e non lamenta pressioni e allarmi ingiustificati da parte dei residenti'
5 Febbraio 2020

"La comunità cinese a Bergamo è tranquilla e non lamenta pressioni e allarmi ingiustificati da parte dei residenti": è il messaggio che emerge dal contatto avuto da Roberto Cremaschi, consigliere delegato alle nuove cittadinanze del Comune di Bergamo, con Cristina Fu, che rappresenta l'Associazione culturale cinese a Bergamo.

Di recente costituzione, l'associazione ha al suo attivo la prima edizione orobica del Capodanno cinese (tenuta al Polaresco il 25-26 gennaio).

"La signora Fu - prosegue Cremaschi - ha assicurato che le rete dei cinesi con cui è in contatto vive con serenità la situazione; certamente c'è stato chi ha rinunciato a tornare in Cina per il Capodanno, ma non si segnalano criticità. Anche la scuola di cinese attiva presso IMIBERG, sospesa per il periodo festivo, riprenderà presto regolarmente."

Cremaschi ha assicurato il sostegno del Comune per eventuali necessità, anche di comunicazione, ed ha concordato una visita alla scuola.

Ultime Notizie

X
X
linkcross