Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Covid, il calendario delle riaperture: dalle mascherine all’aperto alla durata del Green Pass

Nuove variazioni sul calendario delle restrizioni messe in atto dal governo per contrastare l’emergenza Covid-19: ecco le date da segnare
9 Febbraio 2022

Cambi di rotta in materia di contrasto al Covid-19: ecco tutte le scadenze e le questioni ancora aperte, in materia di Green Pass, quarantena e smart working. Da lunedì 7 febbraio il Green Pass ha durata illimitata per chi ha completato il ciclo vaccinale con la terza dose di vaccino e per chi ha contratto il virus dopo essere stato vaccinato con due dosi.

Per quanto riguarda gli istituti scolastici, la quarantena passerà da 10 a 5 giorni e la didattica a distanza sarà riservata solo ai non vaccinati ed alle categorie che non possono ricevere il vaccino. Per quanto riguarda gli asili nido, la soglia per l’attivazione delle regole sulla quarantena passa da uno solo a cinque o più casi di Covid.

Controindicazione per quanto riguarda il sistema delle fasce di colore che non verranno abolite, contrariamente alle previsioni. In particolare, nelle Regioni che dovessero tornare a tingersi di rosso le restrizioni saranno applicate solo ai non vaccinati, mentre chi avrà completato il ciclo vaccinale, seppur in zona rossa, non subirà alcun tipo di restrizione. Altra data chiave è quella dell’11 febbraio, giornata in cui, come da dichiarazioni del sottosegretario alla Salute Andrea Costa, verrà meno in tutta Italia l’obbligo di indossare mascherine all’aperto. Persiste invece l’obbligo nei contesti ove esista il rischio di assembramenti e negli ambienti chiusi, quali bar, ristoranti, cinema, teatri e mezzi di trasporto.

Dall’11 febbraio riapriranno le discoteche a capienza ridotta, fermo restando l’obbligo di Super Green pass che attesti la vaccinazione o la guarigione. Nel caso delle discoteche sarà d’obbligo l’uso della mascherina soltanto al momento dell’accesso e durante i controlli, non all’interno.

A partire dal 15 febbraio e fino a giugno tutti i lavoratori pubblici e privati dovranno dimostrare il possesso di Super Green Pass per poter accedere al lavoro, pena sanzione dai 600 ai 1500 euro. Fino al 28 febbraio mascherine Ffp2 gratis nelle scuole e tamponi gratuiti per il personale e gli alunni sottoposti ad auto sorveglianza.

Dall' 1 marzo possibile revisione graduale del limite delle capienze degli impianti sportivi al chiuso e all’aperto, che passerà rispettivamente al 60 ed al 75%, come anticipato dal ministro della Salute Roberto Speranza e dalla Sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali. Scadenza oltremodo attesa è quella del 31 marzo, giorno in cui decadrà lo stato di emergenza, protrattosi da ormai due anni. Il decadere dello stato di emergenza porterà probabilmente ad una revisione delle norme in materia di smart working e di Green pass.

Il 15 giugno terminerà, infine, l'obbligo vaccinale per i dipendenti esterni delle Rsa, le forze dell’ordine, i lavoratori over 50 e il personale sanitario e scolastico.

Fonte: SkyTG24.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross