Piazza Brembana, a otto mesi dal crollo riapre parzialmente e a senso unico la via Locatelli

Eleonora Busi 27/07/2020 0 commenti

A quasi 8 mesi dal crollo di via Locatelli, nel Comune di Piazza Brembana, la strada è stata parzialmente riaperta a senso unico. A darne l'annuncio il sindaco Stefano Ambrosioni, che ha anche indicato la nuova viabilità: per chi proviene in automobile o bicicletta dal piazzale della stazione verso l'incontro con la via Belotti, potrà proseguire tranquillamente lungo la corsia appena riaperta, mentre i pedoni dovranno seguire un percorso alternativo; da via Mamma Calvi e Tiro a Segno, in direzione del parcheggio accanto alla stazione, è stato ripristinato il senso unico.

Buonissime notizie per tutta la comunità e per tutte le persone che usufruiscono del nostro Comune e del nostro territorio – ha dichiarato il primo cittadino, intervistato da BergamoTV Finalmente, a 8 mesi di distanza, siamo riusciti a riaprire la viabilità parzialmente lungo la strada Locatelli per congiungere la parte bassa con la parte alta del paese e soprattutto ridare un anello di viabilità essenziale alla valle. Anche i turisti che verranno con le biciclette potranno uscire dalla galleria della ciclopedonale che collega Bergamo a Piazza Brembana, e congiungersi alla via principale, entrando in paese con la possibilità di usufruire delle quasi 70 attività commerciali del territorio”.

Era la sera del 25 novembre, quando a Piazza Brembana un tratto di 50 metri per 8 di altezza e 300 mq di detriti stradali di via Locatelli è crollato sulla sottostante via Tiro a Segno, fortunatamente senza feriti. Dopo due mesi, il 13 gennaio, l'area è stata sottoposta a sequestro penale: la motivazione dell'autorità giudiziaria era capire le responsabilità dirette di quello che sembrava essere un cedimento strutturale del muro, di recente costruzione, che sosteneva la strada.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Ciò aveva comportato, di conseguenza, un sensibile rallentamento nei lavori di risoluzione del problema. Domenica 14 giugno, dopo quasi cinque mesi esatti, il Tribunale di Bergamo ha disposto il dissequestro della strada. dopo che l'Amministrazione comunale di Piazza Brembana lo aveva richiesto per la terza volta. Il dissequestro della strada ha riaperto le porte ai lavori di ripristino del tratto crollato, il cui cantiere è stato aperto il 24 giugno: si tratta di un primo lotto di lavori, dal costo di circa 130 mila euro, a cui seguirà un secondo per un totale complessivo di 280 mila euro.

Per quanto riguarda il ripristino bisogna avere pazienza – ha affermato Ambrosioni – ma con la riapertura della strada Locatelli abbiamo dato fiato a tutto il paese e soprattutto alle nostre attività commerciali e a tutte le persone che hanno sofferto in questi 8 mesi, perché il disagio era enorme. Bisogna ringraziare tutti: il progettista, le imprese che stanno lavorando, l'Amministrazione, gli uffici comunali, nonché la magistratura, quindi il Pubblico Ministero che ha fatto la sua parte durante il periodo dell'indagine, e tutta la comunità che ha sopportato pazientemente”.


(Il tratto crollato prima dell'allestimento del cantiere)

Seguici su tutti i nostri canali social

(Fonte immagine in evidenza: Bergamo TV)

COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph