Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Da Selino Basso alla Cornabusa passando per Cepino: AIDO inaugura il Sentiero del Dono

L'inaugurazione domenica 11 dicembre nel piazzale del mercato di Selino Basso.
9 Dicembre 2022

Aido Valle Imagna inaugura il "Sentiero del Dono", un percorso di 11 chilometri con un dislivello di 650 metri che parte dal piazzale del mercato di Selino Basso e, passando per la frazione Cepino, sale verso il Santuario della Madonna della Cornabusa (attraverso il sentiero CAI 573). Da qui il sentiero si inerpica fino ad arrivare a Costa Valle Imagna ad un'altitudine di 1.000 metri.

“Attraverso questo sentiero l'intento era quello di veicolare i valori Aido in modo "alternativo". Abbiamo quindi deciso di usufruire di due sentieri già in uso dal CAI, che ci ha autorizzato all'utilizzo per quest’iniziativa in programma domenica 11 dicembre alle ore 10.30. Si tratta di un sentiero che parte dal piazzale del mercato di Selino, giunge alla Cornabusa, a Costa Imagna e a Rizzolo, poi prosegue verso Mazzoleni e conclude di nuovo a Selino Basso - spiega Monica Bolis, presidente Aido Valle Imagna e consigliere regionale di AIDO -. Si tratta di una passeggiata di 11 chilometri, un modo per vivere la montagna con tranquillità. Abbiamo voluto donare un sentiero a chi ama la vita e deciso di mandare a tutti gli iscritti Aido un invito per la partecipazione, che sarà libera e su base volontaria.

L’inaugurazione avverrà domenica 11 dicembre nel piazzale del mercato di Selino, accanto al ponte pedonale. Abbiamo installato una bacheca che ci è stata donata dalla comunità montana, l’abbiamo ristrutturata e poggerà su una pavimentazione che verrà lavorata da un signore di Corna Imagna, che realizzerà per noi anche una pietra con inciso il simbolo del nostro gruppo”.

sentiero del dono 1 - La Voce delle Valli

Chi parteciperà al progetto avrà la possibilità di conoscere i membri di Aido Valle Imagna, presenti all'inaugurazione. Con loro ci saranno anche il presidente regionale Aido Corrado Valli e il presidente del Cai Bergamo Paolo Valoti.  

Il progetto è stato reso possibile dal contributo del BIM e di Giandomenico Frosio, presidente per più di 20 anni della commissione sentieri di Bergamo e dal contributo di Tiziano Nava, che si è occupato della modulistica, delle carte e dell’impaginazione del volantino” conclude Monica Bolis. 

bacheca sentiero del dono - La Voce delle Valli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

X
X
linkcross