Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Dal BIM 83 mila euro a 262 studenti bergamaschi: il 15 ottobre la consegna delle borse di studio

Il presidente Carlo Personeni: "Anche per l’anno scolastico 2021/2022 abbiamo previsto di assegnare le borse di studio, impegnando una cifra più sostanziosa, circa 96.000 euro. A giorni il nuovo bando".
6 Ottobre 2022

Premi e attestati di stima per gli studenti bergamaschi meritevoli. Il Consorzio BIM del Lago di Como e dei fiumi Brembo e Serio va a consegnare anche per l’edizione 2022 un considerevole numero di borse di studio agli studenti della provincia di Bergamo (residenti nei 127 Comuni facenti parte del Consorzio) che si sono distinti per dedizione e impegno nell’anno scolastico 2020/2021.

Nello specifico, 262 borse di studio, validate dalla Commissione Tecnica del Consorzio BIM: 65 per studenti universitari, 188 per studenti delle classi terza, quarta e quinta delle scuole superiori e 9 per studenti dei Centri di Formazione Professionale. In totale, un investimento di 83.050 euro. Come sempre, tanti anche gli studenti delle nostre valli a ricevere la borsa.

Numeri e cifre da record, per un’iniziativa che negli anni si è radicata sul territorio, lodevole sia dal punto di vista scolastico che sociale.
“L’impegno a scuola va promosso e sostenuto – spiega il presidente del Consorzio BIM Carlo Personeni Le borse di studio sono un concreto incentivo per spronare i giovani a impegnarsi a scuola. Il riconoscimento non considera soltanto le valutazioni scolastiche e i parametri di reddito, ma anche il disagio subìto dagli studenti nell’accesso alle scuole, in termini di distanza dalle proprie abitazioni, tempi di trasporti e costi”.

Le borse di studio hanno considerato, a livello di profitto, gli studenti delle scuole superiori che abbiano concluso l’anno scolastico 2020/2021 con votazione media di almeno 7,5/10, nonché gli studenti universitari del primo anno che abbiano conseguito nell’anno precedente una votazione di almeno 86/100 agli esami di maturità.  Agli studenti delle scuole superiori viene corrisposto un assegno di 300 euro; agli studenti universitari un assegno di 400 euro, con alcune riduzioni in quanto più borse nello stesso nucleo familiare).

L'iniziativa, promossa in memoria dei primi tre presidenti del Consorzio BIM (on. Tarcisio Pacati, sen. Daniele Turani e avv. Giovanni Rinaldi), ha raggiunto negli anni quasi 5.000 studenti, erogando un contributo totale di oltre un milione di euro. La cerimonia di premiazione si svolgerà in presenza sabato 15 ottobre, alle 14.30, presso l’aula magna dell’Università di Bergamo, in Piazzale S.Agostino.

“Intanto, guardiamo già avanti – continua il presidente Personeni - Anche per l’anno scolastico 2021/2022 abbiamo previsto di assegnare le borse di studio, impegnando una cifra più sostanziosa, circa 96.000 euro. A giorni, verrà pubblicato il nuovo bando”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti:
  1. Salve.voglio chiederti , quando inizia la reggistrazione per la borsa Di studio provincia Di Bergamo .per l'anno 2023/2024

Ultime Notizie

X
X
linkcross