Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Dove sciare in Valle Brembana? Ecco tutti gli impianti e quando aprono

Dopo una stagione 2020/2021 purtroppo disastrosa sotto tutti i punti di vista, la Valle Brembana spera e si prepara per la nuova stagione invernale. Ecco dove andare a sciare e gli impianti aperti.
3 Dicembre 2021

Dopo una stagione 2020/2021 purtroppo disastrosa sotto tutti i punti di vista, la Valle Brembana spera e si prepara per la nuova stagione invernale. Fra le diverse località dove sciare ad oggi soltanto una ha confermato la riapertura dei suoi impianti di risalita. Parliamo di Valtorta – Piani di Bobbio che ripartirà ufficialmente sabato 4 dicembre. Per gli altri impianti ci sarà da aspettare. L'articolo verrà costantemente aggiornato, quindi restate sintonizzati.

Valtorta-Piani di Bobbio: apertura 4 dicembre

Valtorta – Piani di Bobbio si trovano a cavallo fra Valle Brembana e provincia di Lecco, si contano 4 seggiovie – Chiavello, Nuova Orscellera, Camosci e Fortino – e 2 skilift, che servono ben 15 piste di ogni difficoltà per un totale di circa 30 di chilometri di discese. Una volta in quota, ci si può lanciare in ogni attività prescelta: dallo sci alpino allo snowboard, che possiede anche un park dedicato, fino alla disciplina del fondo, grazie ai due anelli presenti. Valtorta – Piani di Bobbio aprirà sabato 4 dicembre: è il primo comprensorio ad aprire di tutta la Valle Brembana. Saranno 9 gli impianti aperti:

  • Telecabina Barzio – Bobbio
  • Skilift Ongania
  • Seggiovia Camosci
  • Seggiovia Fortino
  • Skilift Chiesetta
  • Seggiovia Chiavello – Valtorta
  • Tapis roulant Valtorta
  • Tapis roulant Campo Scuola
  • Tapis roulant collegamento Valtorta

Per quanto riguarda le piste, invece, saranno 15:

  • Skiweg Fortino
  • Campelli
  • Camosci
  • Baite
  • Fortino
  • Chiesetta
  • Nube Bianca
  • Tre Signori
  • Piani di Bobbio-Valtorta
  • Valtorta-Piani di Bobbio
  • Variante Tre Signori
  • Ongania
  • Area Bob e Slittino
  • Pista Fondo Turidtica
  • Percorso Ciaspole

Prenotazione non obbligatoria, ma acquisto online consigliato - Per quanto riguarda le regole da rispettare, i gestori fanno sapere che non vi sarà nessun numero chiuso e quindi non è necessaria alcuna prenotazione. Ovviamente è consigliato l'acquisto online per agevolare il flusso di utenza, ma resterà comunque aperta la biglietteria. Per accedere alla cabinovia Barzio-Bobbio sarà obbligatorio esibire il Green Pass, così come indossare la mascherina nei momenti di attesa e sugli impianti. Sarà importante, inoltre, mantenere sempre la distanza di sicurezza dagli altri utenti.

Piazzatorre-Monte Torcola: 5 dicembre riapre la seggiovia Gremei

Un'altra località di particolare interesse è Piazzatorre, situata ad un'altitudine fra i 1.110 e i 1.780 metri di quota. Il comprensorio offre ai visitatori che lo raggiungono per passare la giornata sulla neve 2 seggiovie – Gremei 1 e Gremei 2 – ed un tapis roulant. Grazie alla seggiovia Gremei 1 è possibile raggiungere il Rifugio Gremei, meta di ristoro di tutti i turisti che sono alla ricerca di una sosta rilassante dal via vai nevoso sulle 3 piste – Pista Panoramica, Pista Gremei Diretta e Pista del Bosco – dalla lunghezza totale di 4,2 chilometri.

Sci alpino a parte, bambini e famiglie e gli amanti del freeride saranno soddisfatti: per i più piccoli il comprensorio offre infatti “Snowland”, un campetto per bob, mentre chi ama il brivido dell'avventura può cimentarsi nella disciplina del fuoripista sui vasti pendii. Piazzatorre – Monte Torcola, che avrebbe dovuto aprire sabato 4 dicembre, ha deciso di rimandare l'apertura delle piste per carenza di neve. Tuttavia da domenica 5 dicembre ripartirà la seggiovia Gremei e aprirà di nuovo i battenti il Rifugio Gremei, per una giornata in montagna anche senza piste da sci. Seguono aggiornamenti.

Foppolo e Carona

Foppolo è la località più conosciuta dell'alta Valle Brembana ed insieme a Carona forma un comprensorio sciistico fra i più frequentati nel freddo inverno. I due paesi contano complessivamente 6 seggiovie – IV Baita Montebello, Paese Piazzale Alberghi e Ronchi IV Baita per Foppolo, Carisole-Valgussera, Alpe Soliva e Carisole-Conca Nevosa per Carona – e ben 16 piste per 30 chilometri totali di ogni livello di difficoltà, da quelle blu per i meno esperti, alle medie rosse e alle nere per i più temerari, come quella del Monte Valgussera.

Il comprensorio ha pensato anche ai bambini e alle famiglie: da qualche anno è infatti aperto anche un baby park dedicato ai più piccoli, con mini-piste adatte per chi mette gli sci ai piedi per la prima volta. La zona è, inoltre, letteralmente circondata di strutture ricettive e di ristoro.

La stazione sciistica di Foppolo torna operativa domenica 5 dicembre, dalle ore 8.30, con le seggiovie Quarta Baita, Montebello e la pista Canalino. Da sabato 4 dicembre è aperto il campo scuola Sci 90. Per ora restano chiusi i tappetini alle Foppelle, ma sono in preparazione. Seguono aggiornamenti.

Agli impianti di Val Carisole (Carona) da poco acquistati da Stefano Dentella, si lavora per aprire ufficialmente il 27 dicembre. Seguono aggiornamenti.

Piani dell'Avaro, Zambla Alta, Roncobello

Ai Piani dell'Avaro, nel Comune di Cusio, gli amanti dello sci di fondo possono far festa: ben 10,8 chilometri totali di piste di fondo, di ogni difficoltà. Un anello blu di 1,8 chilometri per i principianti, un anello rosso di 3,5 chilometri e un anello nero di 5,5 chilometri, per i più temerari e audaci. C'è anche il baby park “L'Avaro felice”, dedicato a tutti quei bambini che durante la stagione accorrono ai Piani per giocare e divertirsi sulla neve. Per quanto riguarda la data di apertura, ancora nessuna notizia se non un generico "vacanze di Natale", in attesa della neve.

Aprono sabato 11 dicembre, invece, le due piste per sci alpino di Zambla Alta di Oltre il Colle.

Apertura delle piste di fondo a Roncobello sabato 11 e domenica 12 dicembre dalle 9 alle 12 e dalle 13.30 alle 17. Due le piste disponibili: anello base da 600 metri e anello semplice da 1000 metri.

Gli Under 16 sciano gratis tutto dicembre

Grazie al vasto ventaglio di opportunità invernali che offre, la Valle Brembana è sicuramente il luogo perfetto per trascorrere qualche giorno o anche solo qualche ora di relax in alta quota, circondati dalla natura incontaminata senza rinunciare ovviamente al comfort.

E chi ha meno di 16 anni potrà sciare gratis fino al 24 dicembre e prendere lezioni dai maestri di sci al prezzo simbolico di 5 euro l'ora. Tutto questo grazie all'iniziativa messa in campo da Regione Lombardia a cui si aggiunge quella della Comunità Montana Valle Brembana che offrirà agli under 16 residenti nei 37 Comuni della Comunità Montana la possibilità di sciare a prezzi agevolati, da Natale fino a fine stagione, nei comprensori della Valle.

Ultime Notizie

Ospedale Papa Giovanni XXIII a Superquark con la terapia genica

E' andato in onda nella puntata speciale di sabato 13 agosto il servizio che la redazione di Superquark ha girato nelle scorse settimane all'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo con protagonista Gaia, la prima paziente al mondo curata con successo dalla sindrome di Crigler-Najjar.

X
X
linkcross