Festival San Pellegrino, al Casinò musica pop con gli allievi dell’Accademia Upgrade

Il 24 marzo al Casinò l’esibizione degli allievi dell’Accademia Upgrade
22 Marzo 2023

Una serata dedicata alla musica pop nella cornice liberty del Casinò di San Pellegrino Terme. È la prima edizione del Festival San Pellegrino, in programma il 24 marzo alle 20.30, organizzato dall’Accademia Simposio by Upgrade – Art on demand con il patrocinio del Comune.

Sul palco si esibiranno gli allievi della scuola, studenti delle classi di canto che vanno dai 8 ai 70 anni: proporranno brani pop molto conosciuti, pensati per coinvolgere il pubblico in una serata all’insegna dell’allegria e del divertimento.

“Quest’anno abbiamo deciso di fare le cose in grande, dando la possibilità ai nostri allievi di esibirsi in una cornice importante come quella del casinò – spiega Alessandro Lupo Pasini, fondatore insieme a Debora Tundo dell’Accademia Upgrade -. Ci sono persone nella nostra scuola che hanno raggiunto un livello di preparazione notevole, ma abbiamo voluto dare a tutti l’opportunità di esibirsi, anche ai più piccoli e ai meno giovani, perché il concerto vuole essere un momento di inclusione, di svago, di quella gioia che la musica è in grado di dare”.

Oltre agli studenti della scuola di San Pellegrino, sul palco salirà anche il coro “Diversamente Pop” dell’Istituto Musicale Folcioni di Crema, del quale Pasini è direttore. “Questo coro è nato un po’ per gioco dalla richiesta di un gruppo di allievi composto da pensionati, imprenditori, persone non più giovanissime che volevano incontrarsi e cantare. All’inizio l’intento era semplicemente quello di divertirsi facendo musica, ma i partecipanti erano sempre più motivati ed hanno fatto dei progressi tali che hanno deciso di fondare il coro. Avremo modo di ascoltare la loro esibizione durante il concerto del 24: a loro spetterà la chiusura della serata e intoneranno “Let it be” coinvolgendo anche le persone in sala”.

Il Festival San Pellegrino sarà presentato da Miriam Buttafuoco e da Charles Martin, americano di Boston, insegnante madrelingua e amico di Pasini e Tundo, che darà alla serata un tocco internazionale.

Fin dalla sua nascita, nel 2018, l’Accademia Upgrade – Art on demand, ha cercato di fare rete con le associazioni del territorio così, anche in questa importante occasione, ha invitato le realtà che lo desideravano a partecipare all’iniziativa. Ci sarà un’esibizione delle allieve della scuola di ballo Crisalide; l’associazione Santa Croce che presenterà il calendario delle iniziative pensate per Bergamo Brescia Capitale della Cultura 2023; l’associazione Genesis, con la quale Upgrade collabora per quanto riguarda la musicoterapia, ma utilizza anche musica pop in quanto ne sono stati provati i benefici sulle persone affette da Alzheimer e Parkinson; l’Avis, che nel corso delle varie edizioni di Sampe’s Got Talent, in due occasioni ha premiato le allieve dell’Accademia Upgrade.

“Abbiamo deciso di proporre questo concerto perché abbiamo raccolto la richiesta di ragazze e ragazzi che hanno voglia di cantare, di salire su un palco, di far sentire la loro voce – spiega Debora Tundo -. Così abbiamo organizzato la prima edizione del Festival San Pellegrino con l’intenzione di farlo crescere sempre di più, di trasformare la cittadina termale in una capitale del pop. Vorremmo creare un percorso con concorrenti selezionati da una giuria di professionisti. Fortunatamente sia io sia Alessandro abbiamo numerosi contatti con direttori d’orchestra e musicisti importanti che partecipano ad eventi come Sanremo, il festival di Castrocaro o che si esibiscono in teatri come La Scala”.

L’ingresso al concerto è libero e gratuito fino ad esaurimento posti. Per informazioni basta inviare un’email all’indirizzo [email protected].

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

X
X
linkcross