Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Frane in valle: Zogno lavori da lunedì, strada a Locatello resta chiusa

Sono previsti per settimana prossima i lavori che metteranno in sicurezza la passeggiata lungo il Brembo, vicino al supermercato MD a Zogno, crollata nella mattinata del 23 ottobre. A Coegia di Locatello, invece, la strada resta chiusa.
25 Ottobre 2019

Sono previsti per settimana prossima i lavori che metteranno in sicurezza la passeggiata lungo il Brembo, vicino al supermercato MD a Zogno, crollata nella mattinata del 23 ottobre, a seguito delle intense piogge cadute nei giorni scorsi. Dopo un sopralluogo della Regione nel pomeriggio di ieri, sono stati definiti i danni arrecati sia dal crollo che alle case vicine. Lunedì verrà allestito il cantiere.

“Nel fine settimana è previsto bel tempo – ha spiegato il sindaco di Zogno Selina Fedi a L'Eco di Bergamo – e quindi il regime delle acque dovrebbe abbassarsi, permettendo agli operai della ditta incaricata, l'Orobica di Zogno, di intervenire”. Verranno quindi realizzati lavori di consolidamento del muro per 50 metri, utilizzando il materiale che si è accumulato al centro del fiume. Verranno disposte delle “spalle” che andranno a sostenere il muro sul greto, accompagnando le acque verso il centro dell'alveo evitando così un'erosione perimetrale del muro.

Durante un primo sopralluogo sono emerse anche delle piccole crepe nel muro di cinta del vicino giardino condominiale. Per precauzione, era stata vietata la sosta e recintato il parcheggio privato interno. “Durante la notte, l'area è stata tenuta costantemente sotto monitoraggio – aggiunge il primo cittadino – è stata inoltre verificata la sicurezza del condominio vicino, il cui parcheggio esterno rimane tutt'ora chiuso per evitare appesantimenti del terreno, mentre è autorizzato il parcheggio nei box”.

Nessuna novità invece per quanto riguarda la frazione Coegia di Locatello, che resta invece chiusa. Nella giornata di mercoledì 23 ottobre, uno smottamento di circa 10 mq fra massi e terra aveva invaso la carreggiata e spinto l'Amministrazione comunale a chiudere la strada che porta alla località, dove vivono una trentina di residenti. Ieri tecnici della Regione, Amministratori comunali e responsabili dell'Antincendio boschivo hanno effettuato un sopralluogo. La conferma è che la frana ha messo in pericolo la strada, che deve per cui rimanere chiusa e monitorata, grazie anche alla torre faro disposta dall'Aib.

Ultime Notizie

X
X
linkcross