Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Green Pass addio dal 1° maggio, ma la mascherina non scompare del tutto: ecco dove servirà ancora

In certi ambienti, la mascherina continuerà a farci compagnia (al chiuso), almeno fino al 15 giugno: il costante e ancora alto numero di contagi e vittime ha convinto il governo a mantenere la linea della prudenza nel nuovo decreto firmato ieri sera, 28 aprile, dal ministro della Salute Roberto Speranza.
29 Aprile 2022

In certi ambienti, la mascherina continuerà a farci compagnia (al chiuso), almeno fino al 15 giugno: il costante e ancora alto numero di contagi e vittime ha convinto il governo a mantenere la linea della prudenza nel nuovo decreto firmato ieri sera, 28 aprile, dal ministro della Salute Roberto Speranza.

Dunque in determinati luoghi al chiuso la mascherina resterà obbligatoria, almeno fino al 15 giugno.  Nello specifico si dovrà indossare ancora (la FFP2) per i mezzi di trasporto, cinema, teatri, locali di intrattenimento e musica dal vivo (ma non sarà più necessarie nelle discoteche), scuole, ospedali ed eventi sportivi (sì nei palazzetti dello sport, non più negli stadi).

Nei luoghi di lavoro si parla solo di raccomandazione, ma non vige più l'obbligo. La singola azienda potrà ovviamente disporre sue regole interne ad hoc per tutelare i lavoratori. Per quanto riguarda il Green Pass, invece, a partire dal primo maggio non sarà più necessario esibirlo, ad eccezione delle strutture sanitarie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

X
X
linkcross