ATS Bergamo cerca assistenti sociali: bando aperto fino al 14 ottobre

Redazione 01/10/2020 0 commenti

L’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo è alla ricerca di 7 assistenti sociali da coinvolgere nelle attività di valutazione multidimensionale dei bisogni dei pazienti e nell’integrazione con i servizi sociali e sociosanitari territoriali, a supporto delle attività distrettuali e delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale (USCA), le équipes nate durante la fase acuta della pandemia per fornire assistenza a domicilio a pazienti fragili.  

L’avviso pubblico di ATS Bergamo è finalizzato al conferimento di 7 incarichi della durata di 12 mesi per 24 ore settimanali: per gli assistenti sociali interessati a partecipare la scadenza è fissata alle ore 12.00 di mercoledì 14 ottobre 2020.  

Il Covid, che ha reso evidente la necessità di implementare l’assistenza sempre più verso una dimensione territoriale e domiciliare, lascia in eredità, oltre ad immensi drammi, anche risorse umane da destinare al lavoro di cura nelle nostre comunità: a partire dagli assistenti sociali previsti dal Decreto Rilancio per affiancare le USCA (oltre a 176 infermieri di famiglia e di comunità che verranno assunti nelle ASST e che cambieranno, rafforzandolo, il volto dell’assistenza sociosanitaria territoriale) 

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

“Includere nelle USCA figure come gli assistenti sociali significa tentare di arricchire il sistema sociosanitario locale, investendo sulla dimensione territoriale e comunitaria dell’assistenza – commenta Iorio Riva, Sociologo e Dirigente dell’Ufficio Sindaci di ATS Bergamo - Per questo credo che, per chi deciderà di mettersi alla prova, questa sarà un’esperienza appassionante e stimolante, dal momento che queste figure si troveranno inserite in un profondo processo di innovazione. Una volta terminata la fase acuta dell’emergenza, pensare e progettare un sistema nuovo significa anche non disperdere la memoria e il ricordo di chi ci ha lasciato silenziosamente in questi mesi”.  

“Durante il lockdown abbiamo avuto la riprova che l’isolamento è pregiudizievole per la salute, poiché la mancanza o l’allentarsi dei legami e della vicinanza sociale mettono a dura prova il benessere delle persone, delle famiglie e delle comunità – conclude Riva - L’emergenza sanitaria ci ha imposto di distanziarci gli uni dagli altri, ma il sostegno alle persone, soprattutto quelle più fragili, richiede vicinanza e coesione sociale. Ecco perchè stiamo cercando strumenti nuovi per proteggere le persone più fragili, inserendo nel tessuto comunitario professionisti in grado di prendersi cura delle persone e del territorio”.  

Avviso pubblico e modulistica sono reperibili sul sito di ATS Bergamo (www.atsbergamo.it) alla sezione Pubblicità Legale – Concorsi. Per informazioni: Area Risorse Umane ATS Bergamo – Settore Stato Giuridico/Concorsi - Tel. 035.385156  

Seguici su tutti i nostri canali social

COMMENTI

Lascia un commento





Marzo 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

    






Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph