''Fase 2 nuova attenzione ai disabili: task force per famiglie'', l'appello di famiglie e associazioni

Redazione 22/04/2020 0 commenti

“Serve una task force regionale dedicata alle famiglie con disabili gravi e gravissimi; occorre approntare un protocollo standard, finalizzato alla prevenzione e protezione dei nuclei familiari con disabili e di tutti gli operatori socio-sanitari che li assistono a domicilio; è necessario prevedere una campagna di test sierologici per gli operatori ADI e CDD e possibilmente per il nucleo familiare ristretto del soggetto disabile, da effettuare in maniera regolare e periodica; e infine pretendiamo che gli operatori ADI e CDD siano forniti di un numero di DPI adeguati, garantendo, in tal modo, un elevato standard di sicurezza, sia per gli assistenti che per gli assistiti”.

Sono le richieste che il comitato delle famiglie lombarde dei disabili ha messo nero su bianco in una lettera indirizzata al presidente Fontana e agli assessori Foroni, Gallera e Bolognini della giunta regionale lombarda, in previsione della fase 2, “con la quale si prevede una graduale ripartenza delle attività lavorative, con conseguente incremento del rischio, anche e soprattutto – sottolineano - per le famiglie dei disabili gravi e gravissimi, per le quali, un eventuale contagio, risulterebbe molto complesso da gestire”.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Il Comitato famiglie disabili lombarde da tempo chiede una particolare attenzione per i disabili gravi e le proprie famiglie, attraverso la fornitura di DPI per gli operatori in assistenza domiciliare, e la possibilità di effettuare i tamponi al personale stesso, oltre che a reperire forme alternative di assistenza, rispetto al servizio ADI o CDD (chiusi per i decreti sull’emergenza) considerata la natura particolarmente fragile dei soggetti disabili e le notevoli difficoltà delle loro famiglie.

Adesso, con l’approssimarsi della “ripartenza”, i loro timori sono tutti per “persone fragili, che non meriterebbero certo di essere dimenticate nel nome della ripresa – scrivono Fortunato Nicoletti, Maria Coppola e Luigi Di Lello, presidenti rispettivamente di Comitato famiglie disabili lombarde e delle associazioni ADV Nessuno è Escluso e Mondo CHARGE -, ci aspettiamo la giusta attenzione delle istituzioni nei confronti di una tematica tanto importante quanto per noi delicata”

Seguici su tutti i nostri canali social

TAGS :



COMMENTI

Lascia un commento





Febbraio 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28







Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph