Fase 2: sì ad attività motoria e visite ai parenti. Ecco cosa si potrà fare dal 4 maggio

Redazione 27/04/2020 0 commenti

Ieri sera la consueta conferenza del premier Giuseppe Conte, a cui è seguita poi la firma sul nuovo decreto per la tanto chiacchierata Fase 2. Ecco, più nel dettaglio, come cambierà la vita di tutti i giorni.

FAMILIARI, SPORT E AUTOCERTIFICAZIONE

Per quanto riguarda la possibilità di fare visita ai parenti, il nuovo Dpcm dice che sarà consentito ma no alle "riunioni di famiglia". Saranno permesse visite "mirate" ai congiunti, ma sempre nel rispetto delle distanze e con mascherine. Niente ritrovi di famiglia, quindi, e sarò ancora necessaria l'autocertificazione. Un contagio su quattro avviene all'intero delle relazioni familiari. 

Dal 4 maggio sarà possibile riprendere a fare attività motoria (corsa e bici), non solo quindi nei pressi della propria abitazione, ma sempre individualmente oppure con le persone con cui si vive. Anche durante l'attività motoria sempre mantenere distanza di almeno un metro. Ai giardini pubblici ingressi contingentati. Ok anche all'attività motoria con i figli o passeggiate con persone non autosufficienti. Potranno riprendere ad allenarsi anche gli atleti professionisti di attività individuali, per quanto riguarda gli sport di squadra la ripresa dovrebbe essere il 18 maggio.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

SPOSTAMENTI E MEZZI PUBBLICI

Ci si potrà spostare all'interno del proprio Comune e della propria Regione, ma fuori da quest'ultima sarà consentito solo per motivi di lavoro o salute. Studenti o lavoratori rimasti bloccati in un'altra città potranno tornare a casa. Gli orari dei mezzi pubblici dovranno essere rimodulati, e nelle stazioni e negli aeroporti verranno attivati termoscanner. All'interno dei mezzi sempre obbligo di distanziamento tra passeggeri e mascherine.

CANTIERI EDILI E INGROSSO

Ripartono già da oggi le attività produttive e industriali, in special modo chi fa esportazione. Ripartono i cantieri per carceri, scuole, presidi sanitari, case popolari e difesa dal dissesto idrogeologico (cantieri privati dal 4 maggio). Anche nei cantieri controllo temperatura corporeo degli operai, accessi contingentanti a mense e spogliatoi, pulizia giornaliera e sanificazione aree comuni. Riparte oggi anche il commercio all'ingrosso per i settori edilizia e export.

RISTORANTI - TAKE AWAY

Sì all'asporto dal 4 maggio per i ristoranti, ma il cibo si potrà consumare solo a casa o in ufficio. No agli assembramenti di fronte al locale.

NEGOZI e MUSEI

Sarà il 18 maggio la data di ripartenza di commercio al dettaglio, con orari differenti per evitare assembramenti durante gli orari di punta. Anche i musei riapriranno il 18 maggio.

RISTORANTI E PARRUCCHIERI/ESTETISTI

I ristoranti, così come estetisti e parrucchieri, potrebbero riaprire solo dal primo giugno.

Seguici su tutti i nostri canali social

TAGS :



COMMENTI

Lascia un commento





Febbraio 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28







Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph