La Lombardia passa in zona gialla da lunedì 1 febbraio: ecco cosa si può e non si può fare

Redazione 30/01/2021 0 commenti

Lunedì 1 febbraio - e non da domenica 31 gennaio come precedentemente annunciato - la Lombardia passa in zona gialla e quindi si allentano le misure anti contagio. 

Le regole della zona gialla – Bar e ristoranti riaprono fino alle ore 18.00 e non potranno sedersi più di quattro persone al tavolo, ad eccezione dei conviventi. Dopo le 18.00  cibo da asporto fino alle 22. Nessun limite per la consegna a domicilio.

Restano aperti i negozi, fino alle 21, senza limiti alle categorie di beni vendibili, ma restano chiusi nei giorni festivi e prefestivi le attività commerciali presenti nei centri commerciali e nei mercati ad eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole.

Resta aggiornato

Vuoi ricevere ogni settimana le nostre notizie ??
Iscrivi alla Newsletter

Iscriviti

Coprifuoco sempre dalle 22 alle 5, e si può andare a far visita ad amici e parenti, all'interno della regione, una sola volta al giorno, al massimo in due persone (minori di 14 anni e disabili non rientrano nel calcolo), dalle 5 alle 22. Vietato circolare tra le 22 e le 5 se non per comprovati motivi di lavoro, salute, urgenza o necessità e sarà necessario presentare autocertificazione.

Non sarà consentito uscire dalla propria Regione se non per motivi di salute, urgenza o necessità e sarà necessario presentare autocertificazione. Riaprono da lunedì a venerdì i musei, e sarà permesso recarsi presso i piccoli centri sportivi per svolgere attività esclusivamente all'aperto. Restano chiusi piscine, palestre, teatri, angoli gioco e bingo in bar e tabaccherie.

Seguici su tutti i nostri canali social

TAGS :



COMMENTI

Lascia un commento





Settembre 2021

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

   




Scatti delle valli

La Voce delle Valli
Via IV Novembre 52 - 24038 S.Omobono Terme (BG)
P.IVA: 04228230167 e-mail: info@lavocedellevalli.it
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bergamo
Direttore Responsabile Marco Locatelli

Seguici su

La Voce delle Valli Copyright 2017, All Rights Reserved Ecograph