Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

I giovani vera ''forza'' delle valli: a Dossena riaprono lo storico hotel Mirasole

A Dossena, ad agosto, è stato riaperto lo storico hotel Mirasole, chiuso da dieci anni. La struttura rinasce a nuova vita grazie all'iniziativa dei giovani ragazzi della Cooperativa I Rais.
23 Agosto 2017

A Dossena, piccolo paese dell’alta Valle Brembana di 933 abitanti, domenica 13 agosto è stato riaperto lo storico hotel Mirasole. L’edificio in stile liberty era chiuso da dieci anni e rinasce a nuova vita grazie all’iniziativa dei giovani ragazzi della Cooperativa comunitaria locale "I Raìs", parola bergamasca che significa ‘le radici’ e perciò scelta come chiaro riferimento alla dimensione locale del gruppo.

Come ha spiegato la portavoce del gruppo Lidia Alcaini al Corriere della Sera (ed. Bergamo), l’idea di riunirsi in una cooperativa comunitaria nasce dall’amore per il proprio paese e dal desiderio di lavorare per la manutenzione e la riqualificazione dello stesso. Infatti, sin dalla sua fondazione nel 2016, le attività del gruppo sono state rivolte alla valorizzazione di Dossena, con particolare attenzione ai servizi verso gli anziani e i bambini.

Negli ultimi anni i paesi di montagna dei nostri territori vanno sempre più incontro ad uno spopolamento causato soprattutto dalla mancanza di opportunità e servizi per le nuove generazioni: se la popolazione locale diminuisce sempre di più, all’opposto si rafforza il settore turistico, che porta soldi al territorio ma che rischia anche di trasformarlo in una cartolina senza anima. Proprio considerando queste circostanze, il caso della Cooperativa I Raìs – i cui membri hanno tutti tra i 20 e i 30 anni e dal cui lavoro trarrà beneficio soprattutto la comunità locale – merita attenzione come esempio di valorizzazione del territorio e della forza lavoro dei giovani del posto, che per una volta trovano nelle proprie origini un’opportunità di lavoro e non un obbligo a migrare.

La riapertura dell’hotel Mirasole ha raccolto l’entusiasmo anche dei meno giovani, legati alla memoria dei numerosi banchetti e matrimoni che qui hanno avuto luogo. Ma certamente i neo inaugurati servizi di pizzeria e bar nella stuttura tirata a lucido e affacciata su un panorama mozzafiato a 1000 metri di altezza sapranno attirare anche i ragazzi di tutta la valle, creando così un nuovo centro di aggregazione per la gente del posto prima ancora che per i turisti di passaggio.

LEGGI ANCHE

Dossena folclore e sapori: domenica 27 agosto la terza edizione

I ragazzi della Cooperativa Ràis.

Ultime Notizie

X
X
linkcross