Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Il Meteo delle Valli - L'inverno non vuole lasciare spazio alla primavera

Ci attende un venerdì all'insegna della variabilità, così anche sabato. Meglio, invece, la giornata di domenica.
3 Marzo 2022

La depressione balcanica, alimentata da aria fredda di origine russa, condizionerà l'andamento del tempo sulle nostre regioni anche nel prossimo weekend. Il passaggio di un veloce fronte, che la stessa area di bassa pressione invierà sullo Stivale venerdì, sarà seguito dall'afflusso di aria fredda dai quadranti orientali che avrà come obiettivo principale il versante adriatico dello Stivale.

Oltre a determinare un generale abbassamento delle temperature, esso manterrà in vita una moderata instabilità sui settori esposti, con piogge sabato sulle regioni adriatiche e al Sud nonché nevicate fino a quote molto basse. Anche domenica i flussi freddi orientali rinnoveranno fenomeni sulle regioni adriatiche, con altre piogge o debole nevicata a bassa quota.

Meteo Valle Brembana e Valle Imagna

Nel dettaglio delle nostre valli ci attende un venerdì all'insegna della variabilità con nuvolosità in progressivo aumento nel corso della mattinata e il rischio di qualche veloce fenomeno nel corso del pomeriggio/sera, nevoso sulle nostre montagne oltre i 700/800 m di quota. Anche la giornata di sabato si presenterà all'insegna della variabilità con nubi alternate a timide aperture ma tuttavia senza precipitazioni degne di nota.

Meglio, invece, domenica con aperture che gradualmente si faranno via via più ampie sino a cieli sereni o poco nuvolosi entro la serata. Preludio quindi a un avvio di settimana stabile e soleggiato, ma attenzione perché da mercoledì, e nella seconda parte della settimana, potrebbero giungere fredde correnti dalla Russia, che oltre a determinare un brusco calo delle temperature potrebbero riportare la neve, questa volta anche a bassa quota, non solo da noi ma in molte zone del Nord Italia. L'inverno sembra non voglia lasciare quindi spazio alla primavera dopo che per mesi è rimasto in letargo, con temperature ben oltre le medie e precipitazioni pressoché assenti.

manuel mazzoleni 1 - La Voce delle Valli
Manuel Mazzoleni di 3BMeteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

X
X
linkcross