Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Incendi boschivi: tra Valle Brembana e Imagna sei Comuni ad alto rischio

Sono ben 136 i Comuni della Provincia di Bergamo a rischio incendi. Tra questi, i particolare, 20 paesi hanno un rischio alto.
8 Febbraio 2020

Sono ben 136 i Comuni della Provincia di Bergamo a rischio incendi. Tra questi, i particolare, 20 paesi hanno un rischio alto, di livello 5 secondo la Regione Lombardia: Bedulita e Locatello in Valle Imagna, mentre la Val Brembana ne ospita 6: Moio de' Calvi, Sedrina, Cassiglio, Lenna, Costa Serina, Val Brembilla

Numeri importanti, indicatori di un rischio concreto, specialmente quando il clima secco aumenta la possibilità che si sviluppino roghi. Durante il primo mese del 2020 si sono registrati 6 incendi boschivi, due dei quali con superfici superiori a un ettaro. L’anno scorso, invece, i roghi hanno avuto una superficie media di 1.426 ettari: per spegnerli, sono stati impiegati 213 volontari e 130 vigili del fuoco.

Episodi evitabili, soprattutto grazie ai divieti. Dal primo ottobre al 31 marzo è infatti in vigore il divieto di combustione di materiali vegetali sotto quota 300 metri. Sopra di essa, invece, vige il divieto di combustione in generale, tranne che per piccole quantità di materiale.

I divieti, però, sono quasi sempre ignorati, con gravi rischi per l’ambiente: i roghi non autorizzati sono una della cause per cui il rischio di incendi boschivi è tanto alto. Comportamenti incuranti, all'apparenza poco significativi, possono dare origine a roghi che richiedono grandi sforzi per essere estinti. Per capire come le normative vigenti spesso non vengano rispettate, basta pensare che nel 2019 i carabinieri forestali del Gruppo di Bergamo hanno emanato 59 sanzioni amministrative, arrivando ad un importo totale di 7200 euro.

Ultime Notizie

X
X
linkcross