Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

La bimba malata che saluta il padre dalla finestra, ecco perchè l'isolamento è importante

La storia di Mila, quattro anni, e dei suoi genitori, separati per proteggerla dal virus
25 Marzo 2020

È la foto che meglio rappresenta la necessità dell’isolamento, una scelta per proteggere sé stessi e, soprattutto, tutti coloro che ci stanno vicino. È questa la storia dietro l’immagine di Mila Sneddon, la bambina che manda un bacio al padre, protetta dietro il vetro di una finestra.

La storia ha fatto il giro del mondo e inizia lo scorso novembre a Falkirk, in Scozia. Alla piccola Mila, quattro anni, viene diagnosticato un tumore ed inizia la chemioterapia per sconfiggere la malattia. L’arrivo del Covid-19 ha però complicato la situazione, visto che Scott, il padre di Mila, svolge un lavoro che lo porta a contatto con molte persone, un fattore di rischio troppo grande per la salute della piccola.

Ecco allora che i genitori di Mila hanno deciso di vivere in case diverse: la bambina si è dunque isolata con la madre, Lynda, e vede il papà su FaceTime o alla finestra, come nel caso della foto, scattata dalla stessa Lynda. “Le prime volte Mila era disorientata e mi chiedeva: perché papà non può entrare?” spiega lei. La situazione, racconta, non è facile: “È difficile per tutti noi, ma più a lungo le persone continueranno ad uscire, più a lungo noi dovremo stare in casa e a Mila mancano suo papà e la sorella”.

Per questo motivo, Lynda spera che “questa fotografia faccia capire a tutti l’importanza del mantenere le distanze e di smettere di ignorare le linee guida. Nonostante tutto quello che sta succedendo, Mila rimane una bambina felice e sorridente, che scherza con il papà quando lui viene a trovarla”.

 Foto: Caters News Agency

Ultime Notizie

X
X
linkcross