Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

La Lombardia torna in zona gialla da lunedì 26 aprile: tutte le nuove regole e riaperture

La Lombardia torna in zona gialla, dopo settimane fra rosso e arancione, a partire da lunedì 26 aprile.
23 Aprile 2021

ufficiale, da lunedì la Lombardia è in fascia gialla. Me lo ha appena comunicato il ministro della Salute Speranza. Conferma che aspettavamo visto che i dati sono in miglioramento da giorni. Sono convinto che sapremo non disperdere questa opportunità", ha affermato Attilio Fontana.

La Lombardia torna in zona gialla, dopo settimane fra rosso e arancione, a partire da lunedì 26 aprile: è quanto emerso dall'ultimo monitoraggio dell'Istituto Superiore di Sanità. Manca soltanto la firma del Ministro della Salute Roberto Speranza, ma ormai la decisione è ufficiale. A riportare la Regione nella fascia più bassa di rischio i dati in continua decrescita e l'incidenza dei positivi ogni 100 mila abitanti inferiore a 250. Il 26 aprile sarà anche la giornata di entrata in vigore del nuovo Decreto Legge, perciò anche la Lombardia potrà immediatamente adottare le nuove regole ed i nuovi allentamenti previsti.

Le nuove regole della zona gialla

Spostamenti

• Consentiti gli spostamenti fra Regioni o Province autonome che si trovano in zona gialla o bianca;
• Gli spostamenti fra una regione di colore diverso (rossa o arancione) è consentito soltanto a chi è munito di certificazione verde, che può essere rilasciato in seguito ad avvenuta vaccinazione, guarigione oppure tampone negativo (maggiori informazioni qui). Il pass non è necessario per chi si sposta per motivi di salute, lavoro, necessità o comprovata urgenza;
• Possibilità di andare a visitare amici e parenti in un'abitazione privata nella misura massima di due persone (più figli minori di 14 anni e soggetti non autosufficienti conviventi) dalle 5 alle 22. La misura si applica a livello regionale in zona gialla. Dal 1° maggio e fino al 15 giugno il numero verrà incrementato a quattro persone, con minori di 18 anni.

Bar, ristoranti e coprifuoco

• Riaprono i bar ed i ristoranti, ma è confermato il divieto di sostare all'esterno dei locali e di consumare cibo o bevande nei pressi. La consumazione, infatti, può avvenire soltanto al tavolo;
• Si potrà tornare a mangiare nei locali sia a pranzo che a cena, ma soltanto all'esterno. Si potrà stare seduti al tavolo fino ad un massimo di quattro persone, a meno che non si tratti di conviventi. Si tornerà a mangiare al chiuso (solo per pranzo) a partire dal 1° giugno;
• Resta consentito l’asporto di cibo e bevande fino alle 18 dai bar e fino alle 22 da enoteche, vinerie e ristoranti. Mentre è sempre consentita la consegna a domicilio senza limiti orari.
• Il coprifuoco rimarrà alle 22 almeno fino a giugno.

 

Sport, piscine e palestre

• Sarà possibile svolgere all'aperto qualsiasi attività sportiva, anche di contatto;
• Le piscine all'aperto riapriranno il 15 maggio;
• Il 1° giugno sarà il turno delle palestre;
• Dal 1° giugno saranno inoltre aperte al pubblico le manifestazioni e gli eventi sportivi di livello agonistico riconosciuti di preminente interesse nazionale;
• La capienza consentita sarà pari al 25% di quella massima autorizzata e comunque non superiore a 1.000 spettatori per gli impianti all'aperto e 500 per quelli al chiuso.

Cinema, teatri e musei

• Riaprono cinema, teatri, sale concerto e live club. I posti a sedere saranno preassegnati a distanza di un metro l'uno dall'altro. La capienza massima consentita è pari al 50% di quella massima autorizzata e comunque non superiore a 500 spettatori al chiuso e 1.000 all'aperto;
• Assicurata l'apertura di musei e altri istituti e luoghi di cultura con modalità di fruizione contingentata o tale da consentire che i visitatori possano rispettare la distanza tra loro di almeno un metro. Il sabato e nei giorni festivi il servizio è assicurato a condizione che l'ingresso sia stato prenotato online o telefonicamente con almeno un giorno di anticipo.

Scuole e università

• Dal 26 aprile – e fino alla fine dell'anno scolastico – si torna in classe anche nelle scuole superiori. La presenza sarà garantita dal 70% al 100%;
• Fino al 31 luglio le attività delle Università si svolgeranno prioritariamente in presenza.

Photo Credit: Dipartimento della Protezione Civile-Presidenza del Consiglio dei Ministri via Wikimedia Commons.

Licenza Creative Commons CC BY 2.0

Ultime Notizie

Parco Le Cornelle: nuovi cuccioli di Ibis Eremita, Pinguino di Humboldt e Suricati

La bella stagione ha portato al Parco Faunistico Le Cornelle grandi novità: tre coppie di Ibis Eremita hanno visto nuove nascite per un totale di quattro pulcini. Ma non è tutto, tra i nuovi arrivati ci sono anche un piccolo di Pinguino di Humboldt e cinque cuccioli di Suricati. Via al contest sulla pagina Facebook del Parco per la scelta del nome!

X
X
linkcross