Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

La Polisportiva Mazzoleni ringrazia lo storico presidente: "22 anni di gruppo A fanno la storia". Il testimone passa a Todeschini

Nei giorni scorsi eletto il nuovo consiglio direttivo della Polisportiva Mazzoleni, che ha visto l'uscita dello storico presidente Marco Dolci, alla guida da 22 anni, che passa il testimone a Demis Todeschini. 
26 Maggio 2022

Nei giorni scorsi eletto il nuovo consiglio direttivo della Polisportiva Mazzoleni, che ha visto l'uscita dello storico presidente Marco Dolci (a sinistra in foto), alla guida da 22 anni, che passa il testimone a Demis Todeschini (a destra). Uno solo il filo conduttore a spingere Dolci a guidare la Polisportiva in questi due decenni: l'amore per la sua frazione e per lo sport. Un amore così forte da "tornare indietro":  nell'ultima partita di campionato la prima squadra di calcio della Polisportiva, il Mazzoleni A (CSI calcio a 7 - Gruppo A), ha infatti voluto omaggiare l'ex presidente con uno striscione esposto sulla rete di protezione del campo, che recitava: "22 anni di presidenza e di gruppo A fanno la storia. Grazie Marco. Grazie ragazzi ". Vale la pena sottolineare come l'associazione sportiva non sia molto attiva solo nel calcio a 7 ma anche in altre attività come nel Judo e nell'organizzazione di gite, marce non competitive, yoga.

“Ho fatto questa scelta perché, nonostante da tantissimi anni faccia parte della Polisportiva, era il momento di lasciare spazio a qualcuno con idee più fresche e nuove - spiega Marco Dolci, ex presidente ora consigliere, che ricorda così gli anni dell sua presidenza: - In questi anni ho avuto tantissime soddisfazioni, ci sono stati anche problemi, come in ogni contesto, ma non ho mai perso la convinzione. Ringrazio i tanti volontari che ogni giorno dedicano il loro tempo a questa associazione sportiva”.


Marco Dolci ringrazia per lo striscione a lui dedicato

E riguardo il periodo Covid, che ha messo in ginocchio molte realtà come la Polisportiva Mazzoleni: “Il Covid ha lasciato un grande vuoto, è stato un periodo difficile. Tutte le attività in pausa, i ragazzi a casa, non potevamo ripartire, e per questo non vediamo l’ora di tornare a portare la nostra tradizionale festa al campo dall’11 al 21 agosto, che è sentita in tutto il paese di Sant’Omobono Terme, non solamente dalla Polisportiva".

Tanti i giovani che ruotano attorno all'associazione sportiva, anche in occasione della festa al campo: "Ci sono tanti ragazzi che da mesi prima della festa iniziano a chiedere se possono aiutare - sottolinea Dolci -, e i cantanti e le band addirittura iniziano a gennaio. Mi piace stare con la gente, sentirmene parte e continuare ad aiutare nella Polisportiva, dopotutto se in questi anni sono rimasto è perché le soddisfazioni hanno sempre prevalso sulle delusioni e spero che chi verrà dopo di me porterà avanti questa linea, per i ragazzi e per il paese".

"Al cuore non si comanda - esordisce Demis Todeschini, nuovo presidente - Non ho potuto direi di no ad una comunità a cui sono molto legato. Mazzoleni è stata la squadra dove, da bambino, ho giocato per la prima volta a calcio. Il circolino ha rappresentato un punto di riferimento della mia giovinezza. La Polisportiva ha sempre avuto un ruolo di crescita sportiva e di crescita dei giovani, ad ogni livello. Non senza importanti traguardi sportivi. È un grande onore per me poterla rappresentare, sperando di proseguire nell'ottimo lavoro fatto per 22 anni dal presidente uscente Marco Dolci. Un grazie al nuovo consiglio, che mi ha dato questa responsabilità, ma so di poter contare su persone che amano la Polisportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross