La Valle Imagna unita nel calcio (giovanile), un anno dopo: “Tutti insieme abbiamo fatto di più”

I primi 365 giorni dell'Accademia Sport Imagna ASD hanno segnato un cambiamento importante per il calcio vallare: gli obiettivi di unione e divertimento saranno stati raggiunti?
1 Giugno 2022

Tempo di bilanci per l’Accademia Sport Imagna ASD, associazione sportiva che ha riunito sotto la stessa bandiera 12 società calcistiche della Valle Imagna a livello giovanile, dai primi calci fino agli Under 17.  I primi 365 giorni della nuova realtà sportiva valdimagnina hanno segnato un cambiamento importante per il calcio vallare: gli obiettivi di unione e divertimento saranno stati raggiunti?

È il presidente dell’Accademia, Nicola Cortinovis, a tracciare un quadro (molto positivo) dell’esperienza“Parto dicendo che l’anno scorso, a quest’ora, ufficialmente l’Accademia nemmeno esisteva: è nata il 29 giugno. In pochissimi giorni, abbiamo dovuto creare la società a livello legale, le squadre, i gruppi, le iscrizioni…siamo partiti con un po’ di incoscienza, ma devo dire che più si va avanti e più si nota quell’unione che è l’essenza dell’Accademia, unire tutte le società vallari”.

Il bilancio è ottimo, soprattutto dal punto di vista umano, che è il grande obiettivo del progetto Accademia. “Posso dire di aver conosciuto persone fantastiche, che hanno dato una mano e credono fortemente in quello che facciamo. E i primi che lo fanno sono i ragazzi – racconta Cortinovis – vederli rappresentare la Valle mi riempie di orgoglio. Certo, bisogna sempre migliorare – prosegue Cortinovis -, non possiamo arrivare al livello di una squadra con tanta esperienza partendo dal primo anno: cercheremo di migliorare sempre, proponendo novità che facilitano famiglie, atleti e allenatori. Da circa due mesi abbiamo un nuovo ufficio, una sede presso il Palazzetto dello Sport di Sant’Omobono, di fronte ai campi sportivi. Qua le famiglie e gli allenatori potranno interagire, è una cosa importante per noi”. Un successo merito del clima di fiducia e collaborazione creatosi nel corso dei mesi e su cui Cortinovis pone l’accento.

“Fortunatamente, non vedo lati negativi – prosegue Cortinovis –, ho visto una grande voglia di fare bene. Le varie società vallari hanno tutte dato grossi contributi, con strutture, persone, consigli, c’è un apporto che arriva da tutti e crea qualcosa di più grande”.

L’estate non ferma i lavori: “Con la fine della scuola, i ragazzi finiranno i tornei, sia in valle che fuori, ci sarà un camp estivo organizzato dalla JV Accademy, l’abbiamo dato in gestione a loro che hanno fatto tanto bene l’anno scorso e meritavano la riconferma. Stiamo iniziando a raccogliere le iscrizioni per il prossimo anno, il bilancio è molto molto positivo, sono veramente felice dell’Accademia e speriamo di continuare bene, migliorandoci sempre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

Crolla l’Atalanta a San Siro: l’Inter vince 4 a 0

La Dea cade nella seconda trasferta milanese nell’arco di pochi giorni. A San Siro l’Inter si impone per quattro reti a zero, risultato rotondo che evidenzia i meriti della capolista e lancia un campanello d’allarme in casa Atalanta.

X
X
linkcross