Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Lenna, Carla Maria sventò una truffa di finti carabinieri: quelli veri le fanno gli auguri

In occasione di Pasqua, ieri, domenica 17 aprile, i carabinieri e il Comandante della Stazione di Piazza Brembana hanno voluto scambiare gli auguri con la signora Carla Maria regalandole un tradizionale uovo di cioccolato.
18 Aprile 2022

In occasione di Pasqua, ieri, domenica 17 aprile, i carabinieri e il Comandante della Stazione di Piazza Brembana hanno voluto scambiare gli auguri con la signora Carla Maria regalandole un tradizionale uovo di cioccolato.

Lo scorso febbraio la signora Carla Maria, classe 1934 di Lenna, contattò proprio i Carabinieri di Piazza Brembana per denunciare una truffa di falsi carabinieri. Questi ultimi si erano spacciati per carabinieri di Bergamo riferendo alla donna che il figlio era rimasto coinvolto in un incidente stradale e pretendendo una somma di denaro come cauzione per evitare il carcere al figlio.

Ma la signora, grazie alla preventiva opera di informazione messa in atto da tempo dall’Arma dei Carabinieri finalizzata a mettere in guardia gli anziani da questa odiosa tipologia di reato, svolta anche durante le funzioni religiose nelle chiesette locali come nel caso particolare, non si è lasciata ingannare ed ha denunciato il fatto.

Dal quel momento, nato anche un rapporto di amicizia, i carabinieri della Stazione hanno continuato a far sentire la vicinanza dell’Arma alla signora Carla Maria ed in occasione delle ricorrenti festività Pasquali, con lo scambio augurale, le hanno voluto fare dono del tradizionale uovo di Pasqua.

"Continua quindi la campagna di sensibilizzazione posta dall’Arma dei Carabinieri atta a prevenire l’odioso reato delle truffe da parte di persone che si spacciano quali appartenenti alle Forze dell’Ordine, impiegati di servizi pubblici quali operai del gas, delle Poste, dell’erogazione elettrica e che vede vittime gli anziani che abitano da soli, magari in posti molto isolati dove è risaputo che l’Arma dei Carabinieri è sempre presente con i suoi presìdi fino alla più lontana Frazione del territorio nazionale" fanno sapere dai Carabinieri di Bergamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross