Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Lenna, differenziata raddoppiata e con le ecoisole si punterà alle seconde case

È salita fino all’81% la raccolta differenziata a Lenna. Merito l’impegno dei cittadini e le novità introdotte gradualmente dal sindaco Jonathan Lobati, che attende i fondi del Pnrr per introdurre 3 ecoisole.
5 Marzo 2022

Negli ultimi 5 anni la raccolta differenziata nel paese di Lenna è passata dal 40% all’81%, complici l’impegno costante dei cittadini nel cercare di essere sempre più sostenibili e l’introduzione graduale da parte del sindaco di nuove regole, per consentire a tutti di adattarsi nel rendere abituali certi accorgimenti.

È proprio il sindaco, Jonathan Lobati, che si è espresso a riguardo su L’Eco di Bergamo: “La scorsa settimana abbiamo presentato la nostra domanda sul Pnrr. Il progetto, del costo complessivo di 200 mila euro, che confidiamo di ricevere appunto dal Pnrr, prevede la realizzazione di tre ecoisole automatizzate e posizionate in tre punti del paese di facile accessibilità, individuati in modo da coprire adeguatamente tutto il territorio. Le tre ecoisole permetteranno di conferire i rifiuti anche fuori dagli orari classici del servizio porta a porta, così da assicurare un ulteriore servizio fruibile ma controllato, anche ai proprietari di seconde case”.

L’obiettivo di rendere Lenna un Comune ecosostenibile è stato raggiunto nel corso degli ultimi anni attraverso una progettualità ampia che ha consentito di introdurre sul territorio diverse novità, in modo graduale: prima l’umido, poi l’apertura al pubblico della piazzola ecologica ed infine, dal 2020, la raccolta porta a porta che ha permesso di ottimizzare i costi e di eliminare i cassonetti.

Lobati aggiunge “Abbiamo anche aumentato gli orari di apertura della piazzola ecologica, che viene gestita insieme a Moio de’ Calvi, altro comune dell’Alta Val Brembana”, precisa che il raggiungimento di questi risultati è merito dell’impegno di tutti i cittadini e di alcune aziende e si dice speranzoso di riceve l’aiuto economico dal Pnrr per la realizzazione delle ecoisole, che consentiranno di risolvere il problema delle seconde case.

Fonte: Eco di Bergamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

Taragna per tutti i gusti a Roncola, il 2 luglio torna la Taragnafest

Dopo due anni di pausa a causa della Pandemia, torna una delle feste più attese della Valle Imagna: la Taragnafest. Primi piatti, grigliate alla brace, brasati, funghi porcini e ovviamente la taragna, regina indiscussa della festa, sono gli ingredienti fondamentali per una sagra che nei primi due weekend di luglio attirerà avventori da ogni parte della provincia.

X
X
linkcross