Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Lombardia zona gialla da domenica 13 dicembre, l'annuncio di Fontana

La Lombardia tornerà ufficialmente in zona gialla domenica 13 dicembre. Ad annunciarlo il presidente della Regione, Attilio Fontana, attraverso un tweet pubblicato sul suo profilo social.
9 Dicembre 2020

La Lombardia tornerà ufficialmente in zona gialla domenica 13 dicembre. Ad annunciarlo il presidente della Regione, Attilio Fontana, attraverso un tweet pubblicato sul suo profilo social.

“Da domenica la Lombardia sarà ufficialmente zona gialla – questo quanto scritto dal governatore – Questa mattina il ministro Speranza mi ha informato che, come per le volte precedenti, venerdì firmerà l'ordinanza, sabato sarà pubblicata e domenica entrerà in vigore”.

Lombardia in zona gialla, cosa cambia?
Rispetto alla zona arancione, le regole verranno ulteriormente allentate. Sarà possibile perciò:

  • spostarsi liberamente all’interno del proprio Comune e tra Comuni diversi, tranne che tra le 22 e le 5 del mattino, quando è in vigore il «coprifuoco». Per spostarsi nelle ore notturne occorrono ragioni specifiche (quelle consentite sono lavoro, salute o necessità e urgenza) da certificare con un modulo;
  • spostarsi liberamente al di fuori della Regione e andare in un’altra Regione in zona gialla (tranne, come nel caso sopra, tra le 22 e le 5 del mattino). Per spostarsi in una regione in zona arancione o rossa occorrono ragioni specifiche (lavoro, salute, necessità e urgenza) e il modulo di autocertificazione;
  • andare al bar, fino alle ore 18. Secondo Lino Stoppani, alla guida di Fipe e di Epam (Confcommercio Milano), riapriranno «circa il 70-75% degli esercizi pubblici. Il fatturato reale (dalle 18 alle 2) in Lombardia vale 3,3 miliardi»;
  • andare al ristorante, fino alle ore 18: dopo quell’ora è consentita la consegna a domicilio, e fino alle 22 è possibile prendere cibo da asporto (che non può essere consumato nelle adiacenze del ristorante);
  • andare in un centro commerciale nei giorni feriali: non il sabato, la domenica e nei giorni festivi;
  • andare da amici e parenti: il Dpcm non prevede un divieto specifico, ma la raccomandazione è quella di continuare a non andare a visitare persone non conviventi.

Ultime Notizie

X
X
linkcross