Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Nasce ufficialmente il Coro della Cornabusa: ''giornata memorabile''

Il Coro Polifonico del Santuario della Cornabusa è stato, ufficialmente, istituito lo scorso 26 maggio.
13 Giugno 2019

Il Coro Polifonico del Santuario della Cornabusa è stato, ufficialmente, istituito: giornata di celebrazioni lo scorso 26 maggio, quando per il Coro valdimagnino si è aperto un nuovo capitolo della sua storia musicale, divenendo il coro ufficiale del famoso santuario a Cepino di Sant'Omobono Terme, “luogo del cuore” della Valle Imagna.

Una storia quinquennale, quella di un gruppetto sempre unito che durante la messa delle 16.00 al santuario ha potuto assistere alla propria rinascita da coro vicariale che, con la sostituzione dei vicariati a Comunità Ecclesiali Territoriali, aveva perso il suo significato originario. “Giornata memorabile: finalmente la Cornabusa ha un Coro tutto suo – dichiara un soddisfatto Samuele Salvi, musicista di professione e direttore del coro – La soddisfazione è tanta, come del resto il lavoro da fare: non si tratta "solamente" di cantare a dovere i nostri brani, ma l'intento è attuare quelle che sono le indicazioni liturgiche del Concilio Vaticano II in materia di canto. Ho visto tanta soddisfazione da parte dei coristi: loro sono i principali fautori di questo progetto e a me personalmente fa piacere vedere che piano piano stanno entrando nella grandezza musicale dei brani che stiamo studiando. È un vero e proprio laboratorio culturale”.

Una bella squadra che, ad oggi, conta ben 30 elementi, venti donne fra soprani e contralti e 10 uomini tenori e bassi. Un coro dalle tante voci, omogenee e ricche e soprattutto di tutte le età: dai più giovani come Rachele Locatelli di soli 14 anni alla “decana” Bona Dolci, 70 anni e membro del gruppo “storico”, fin dalle sue origini.“Grazie al Rettore don Alessandro Locatelli – prosegue Salvi – che solennemente ci ha benedetto e ci ha affidato il mandato. Davanti a Dio e alla nostra Madonna abbiamo promesso di svolgere con impegno il nostro servizio. È stato davvero un bel momento”

Articoli Correlati

X
X
linkcross