Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Nuovo Stadio Atalanta: il 30 aprile si comincia, demolizione della Nord dal 6 maggio

Siamo ormai agli sgoccioli e l'inizio dei lavori allo stadio di Bergamo si fa sempre più imminente: i lavori, per 15 milioni di euro, prenderanno infatti il via il 30 aprile, con un giorno di ritardo. La Curva Nord dovrà invece aspettare maggio.
4 Aprile 2019

Siamo ormai agli sgoccioli e l'inizio dei lavori per il restyling dello stadio di Bergamo si fa sempre più imminente: i lavori, per 15 milioni di euro, prenderanno infatti il via il 30 aprile, con un giorno di ritardo rispetto a quanto programmato, a causa del match fra Atalanta ed Udinese. Poco meno di un mese, dunque, e l'area della curva Nord verrà trasformata in un grande cantiere, con la previsione di completare l'opera entro cinque mesi.

Ma la storica curva atalantina non verrà toccata fino al 5 maggio (la prima settimana servirà solo per allestire il cantiere), per lasciare spazio all'altro “inquilino” dello stadio, ovvero l'Albinoleffe. La squadra dovrà infatti ospitare in casa il Vicenza in quello che sarà l'ultimo turno di Lega Pro, impedendo così la demolizione. Come scrive oggi L'Eco di Bergamo, dal giorno successivo, il 6 maggio, le ruspe e gli operai entreranno immediatamente in azione: la curva Nord verrà quindi completamente demolita, a partire dal parterre metallico posizionato nel 1984, fino agli storici gradoni in cemento del 1972 rimossi dall'alto verso il basso, fino agli scavi per le fondazioni della nuova gradinata coperta che ospiterà 9.000 tifosi, che dureranno ben 6 settimane.

Il restyling della Curva Nord sarà un processo delicato e complesso, in particolar modo in termini di tempistica: i tempi sono strettissimi e non prevedono margini di errore o imprevisti. La pianificazione dei lavori prevede, infatti, che l'Atalanta non giochi nel nuovo stadio fino alla settima giornata del nuovo Campionato – in partenza il 24 agosto. Si lavorerà 7 giorni su 7.

Questa data pare essere stabilita al 29 settembre salvo, come sempre, contrattempi: la squadra bergamasca a quel punto dovrebbe aver giocato i primi due match fuori casa, mentre il terzo e il quinto in casa, ma in campo neutro. Ora sono previsti incontri cruciali e decisivi fra le imprese dei lavori, per esaminare tutte le opzioni e, se necessario, ridefinire la tempistica dei cantieri.


Ultime Notizie

Taragna per tutti i gusti a Roncola, il 2 luglio torna la Taragnafest

Dopo due anni di pausa a causa della Pandemia, torna una delle feste più attese della Valle Imagna: la Taragnafest. Primi piatti, grigliate alla brace, brasati, funghi porcini e ovviamente la taragna, regina indiscussa della festa, sono gli ingredienti fondamentali per una sagra che nei primi due weekend di luglio attirerà avventori da ogni parte della provincia.

X
X
linkcross