Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Oriocenter come un set cinematografico: premiati gli studenti dell'Isis Zenale e Butinone di Treviglio

Sabato 21 gennaio si è tenuta a Oriocenter la Final Selection del Settima Arte Festival, evento che conclude così l’edizione 2022 della kermesse cinematografica che ha coinvolto alcuni studenti delle scuole superiori della provincia di Bergamo.
24 Gennaio 2023

Sabato 21 gennaio si è tenuta a Oriocenter la Final Selection del Settima Arte Festival, evento che conclude così l’edizione 2022 della kermesse cinematografica che ha coinvolto alcuni studenti delle scuole superiori della provincia di Bergamo, mettendo alla prova il loro talento e risaltando la loro creatività. Durante l’evento, è stato premiato il cortometraggio vincitore dell’edizione 2022 e, proprio come in una piccola “notte degli Oscar”, sono stati riconosciuti anche diversi altri premi sia ai lavori cinematografici che ai ragazzi che hanno partecipato al progetto.

Numerose sono state le novità che ha portato con sé quest’ultimo appuntamento: primo fra tutti, il coinvolgimento del pubblico, che grazie a una votazione online ha potuto esprimersi decretando il cortometraggio vincitore. L’iniziativa ha avuto un gran successo: sono arrivate più di 2.100 votazioni del pubblico che per la prima volta ha anche potuto assistere all’evento riservando il proprio posto alla Final Selection. Alla Final Selection hanno presenziato alcuni degli istituti partecipanti: il Liceo Lussana di Bergamo, l’Istituto Oberdan di Treviglio, l’ISIS Zenale e Butinone di Treviglio, l’ISIS Oscar Romero di Albino, il Liceo Manzù e il Liceo Opera S’Alessandro di Bergamo.

I tre cortometraggi che si sono contesi il primo posto sono stati: Unexpected wish dell’Istituto Oberdan di Treviglio, La fragranza del contagio dell’ISIS Zenale e Butinone di Treviglio e L’ombrello: dal bozzetto al successo del Liceo Lussana di Bergamo.

Il premio al “miglior cortometraggio edizione 7arte 2022” è stato vinto da La fragranza del contagio dell’Isis Zenale e Butinone di Treviglio.

Ospite d’eccezione dell’evento è stato Gene Gnocchi, celebre comico e conduttore televisivo, insieme a Beppe Manzi, regista e sceneggiatore, fondatore della Oki Doki Film di Bergamo. I due ospiti hanno assegnato un riconoscimento speciale, il Premio della Critica, al cortometraggio Unexpected Wish dell’Istituto Oberdan di Treviglio.

Sono inoltre stati assegnati i seguenti premi:

  • Miglior Soggetto: Unexpected Wish dell’Istituto Oberdan di Treviglio
  • Miglior Attore: Davide Frigerio (L’ombrello: dal bozzetto al successo) del Liceo Lussana di Bergamo
  • Miglior Attrice: Martina Xia (K.onnessi) del Liceo Manzù di Bergamo
  • Miglior Locandina: The Sock Twist del Liceo Amaldi di Alzano Lombardo

Gene Gnocchi, special guest dell’evento, si è complimentato con gli studenti, esortandoli a seguire e coltivare il proprio talento. “Questo festival è davvero un’occasione incredibile per questi ragazzi. È un modo eccezionale per coinvolgere i giovani e per far ripartire anche la cultura. Perché la cultura, checché se ne dica, è fondamentale per la rinascita del Paese”.

Giudici e presentatrice - La Voce delle Valli

Settima Arte Festival è il fiore all’occhiello tra le iniziative che legano Oriocenter al territorio bergamasco. Un progetto fortemente voluto dal Mall, che si propone non solo come esempio vincente di alternanza scuola-lavoro, ma anche come importante iniziativa che permette ai giovani studenti di esprimere la loro creatività e il loro talento attraverso la realizzazione di cortometraggi, ammirando poi con soddisfazione sul grande schermo il risultato del proprio lavoro.

Nell’edizione 2022 appena conclusasi sono stati realizzati in tutto 12 cortometraggi da parte di 12 istituti superiori. Il progetto ha coinvolto gli istituti in 12 settimane di Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO) e ha messo alla prova i giovani studenti del Mediacenter Che Classe, fornendo loro tutta la strumentazione necessaria per aiutare i ragazzi delle scuole superiori ad allenare e sviluppare il più possibile creatività e immaginazione. Oriocenter, ente promotore del progetto, con le sue gallerie e negozi si è trasformato in un vero e proprio set cinematografico, nel quale svolgere le riprese e produrre quindi il materiale per il cortometraggio.

Grazie al voto online, i lavori dei ragazzi hanno raggiunto un pubblico più vasto e anche le persone non direttamente coinvolte nel progetto hanno potuto sentirsi partecipi dell’iniziativa, che dalla prossima edizione aprirà le porte anche a istituti situati fuori dalla nostra provincia.

“Settima Arte Festival è da sempre un progetto stimolante e sfidante per gli studenti”, dichiara Antonia Latino, Direttrice Marketing di Oriocenter Selected Stores. “Una iniziativa di grande importanza educativa, in grado di coinvolgere ed emozionare i ragazzi, dando loro la possibilità di sviluppare competenze e attitudini utili nel mondo del lavoro, unendo così scuola e cinema che si incontrano all’interno degli spazi di Oriocenter”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

X
X
linkcross