Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Orobie Ultra Trail 2017 al via: di corsa dalle Orobie a Città Alta

Orobie Ultra Trail, la prima gara al mondo con partenza nel cuore delle Prealpi Orobie e arrivo in nella città medievale di Bergamo Alta è in programma dal 28 al 30 luglio.
19 Giugno 2017

Ormai ci siamo. Si scaldano i muscoli per l’attesissima Orobie Ultra Trail 2017, la prima gara al mondo con partenza nel cuore delle Prealpi Orobie e arrivo in nella città medievale di Bergamo Alta. La manifestazione è in programma dal 28 al 30 luglio.

Giunta alla sua terza edizione, in pochissimo tempo questo appuntamento ha saputo conquistare il podio tra le gare Ultra Trail piu interessanti a livello mondiale. Non a caso ad oggi sono già 1200 iscritti in rappresentanza di ben 32 nazioni, nella fattispecie 190 per Orobie Ultra Trail, 810 per il Gran Trail Orobie e 295 per la Bergamo Urban Trail.

Iscrizioni e tariffe

Nulla nasce per caso, dietro le quinte, infatti, c’è l’imponente macchina organizzativa che, senza soluzione di continuità, fin dalla prima edizione lavora per garantire il massimo sia per quanto riguarda l’aspetto agonistico sia per la sicurezza dei tantissimi partecipanti. Per iscriversi all'evento organizzato dall'associazione Asso Orobica in collaborazione con SpiaGames Outdoor Agency occorre compilare un modulo online sul sito orobieultratrail.it. Possibilità che resterà aperta fino al 30 giugno. Le tariffe: OUT (150 euro), GTO (90 euro), BGUT (35 euro).

Diventare volontario

Sarà poi possibile vivere questo incredibile evento anche come volontario. La ricerca è incentrata su mansioni di segreteria, logistica, ristorazione, soccorso e assistenza percorso. Per registrarsi e diventare volontario della manifestazione è possibile consultare il sito dedicato volontariout.it.

 

Ultime Notizie

Da Milano a Genova passando per Rimini, i ragazzi dell'Istituto Maria Consolatrice tornano in gita

Dopo due anni di chiusure per la pandemia, finalmente tutti gli alunni dell’Istituto Maria Consolatrice di Cepino hanno avuto la possibilità di fare la propria gita. Nella settimana dal 17 al 20 maggio la scuola ha chiuso (parzialmente) le sue porte alla didattica in classe, per dare spazio alle uscite nel territorio vallare e italiano alle varie sezioni.

X
X
linkcross