Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Paladina-Sedrina, vicino l'accordo tra Anas e Provincia per la progettazione (finanziata anche con i fondi BIM per la Val Brembana)

Potrebbe esserci una nuova svolta per la progettazione della Paladina-Sedrina, terzo lotto della Tangenziale Sud di Bergamo il cui progetto è fermo da due anni perché si sono nel frattempo resi necessari altri 3,2 milioni di euro per ulteriori indagini.
18 Maggio 2022

Potrebbe esserci una nuova svolta per la progettazione della Paladina-Sedrina, terzo lotto della Tangenziale Sud di Bergamo il cui progetto è fermo da due anni perché si sono nel frattempo resi necessari altri 3,2 milioni di euro per ulteriori indagini.

Al momento Provincia di Bergamo e Anas stanno lavorando ad una intesa per completare il finanziamento dell'opera. Importante in questa fase è anche il coinvolgimento della Comunità Montana Valle Brembana, da sempre vicina a questo intervento, che già tempo fa aveva reso disponibile l'intera quota di finanziamento del BIM per la valle di 1,8 milioni di euro.

Ed è proprio da questi 1,8 milioni di euro che parte la bozza di protocollo a cui stanno lavorando Provincia e Anas, la restante cifra (1,4 milioni di euro) la metterebbe invece Anas.

"Stiamo aspettando la risposta ufficiale da Anas - fa sapere a L'Eco di Bergamo il presidente della Provincia Pasquale Gandolfi - ma le interlocuzioni finora sono state positive, si va in questa direzione e mi auguro che si possa presto arrivare alla firma". Resta poi ovviamente da affrontare il discorso della realizzazione, con un costo previsto di 421 milioni di euro.

Fonte: L'Eco di Bergamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

Taragna per tutti i gusti a Roncola, il 2 luglio torna la Taragnafest

Dopo due anni di pausa a causa della Pandemia, torna una delle feste più attese della Valle Imagna: la Taragnafest. Primi piatti, grigliate alla brace, brasati, funghi porcini e ovviamente la taragna, regina indiscussa della festa, sono gli ingredienti fondamentali per una sagra che nei primi due weekend di luglio attirerà avventori da ogni parte della provincia.

X
X
linkcross