Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Piero Busi, a due anni dalla scomparsa la Comunità Montana gli intitola la Sala Assembleare

Domenica 27 marzo la Comunità Montana Valle Brembana intitola la sala assembleare della sede a Piazza Brembana a Piero Busi, esattamente a due anni dalla sua scomparsa.
25 Marzo 2022

Domenica 27 marzo la Comunità Montana Valle Brembana intitola la sala assembleare della sede a Piazza Brembana a Piero Busi, esattamente a due anni dalla sua scomparsa (il 27 marzo 2020, nel pieno della prima ondata della pandemia da Coronavirus).

"In occasione della ricorrenza del secondo anniversario della scomparsa del compianto Comm. Busi Pietro - fa sapere il presidente Jonathan Lobati -, che ha rappresentato per la nostra Valle un esempio di dedizione amministrativa, generosità, capacità e attenzione ai bisogni dei più fragili, in data domenica 27 Marzo 2022 alle ore 11.30, presso la sede della Comunità Montana Valle Brembana in Piazza Brembana, si terrà la cerimonia per l’intitolazione della Sala Assembleare in Sua memoria, come segno di riconoscenza per l’incessante attività amministrativa protesa al bene della sua gente".

Piero Busi, 86 anni, per oltre 60 anni nella "macchina" amministrativa locale, sindaco della sua Valtorta da quando ne aveva solo 27.  Busi è stato anche presidente della Comunità Montana Valle Brembana, dell'ospedale di San Giovanni Bianco, dell'USL di Zogno, del gruppo azione locale, dello Sci Club e della casa di risposo Don Palla di Piazza Brembana.

Insomma, una vera e propria istituzione in Valle Brembana. Un simbolo. A lui dedicata anche una pista al comprensorio di Valtorta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

Taragna per tutti i gusti a Roncola, il 2 luglio torna la Taragnafest

Dopo due anni di pausa a causa della Pandemia, torna una delle feste più attese della Valle Imagna: la Taragnafest. Primi piatti, grigliate alla brace, brasati, funghi porcini e ovviamente la taragna, regina indiscussa della festa, sono gli ingredienti fondamentali per una sagra che nei primi due weekend di luglio attirerà avventori da ogni parte della provincia.

X
X
linkcross