Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Pioggia incessante e smottamenti, a Capizzone dramma sfiorato: ''Eravamo passati in auto da poco''

Situazione critica e dramma sfiorato a Capizzone, dove uno smottamento di notevoli dimensioni ha di fatto isolato l’abitazione della famiglia Capelli (padre, madre e una bambina), ostruendo completamente la strada in località Botta.
8 Giugno 2020

I rovesci temporaleschi degli ultimi giorni, copiosi e prolungati, hanno messo in ginocchio diverse zone della Bergamasca, con smottamenti e allagamenti che ieri, 7 giugno, hanno colpito l’Alta Valle Seriana (frana in comune di Valgoglio), la Valle Imagna ed il Comune di Val Brembilla.

In quest’ultimo territorio il problema principale è costituito dalla frana staccatasi in località Cadelfoglia, con tre famiglia isolate ed una quarta allontanata da casa per precauzione. Problemi anche lungo la provinciale 32 verso Laxolo, chiusa in attesa del sopralluogo della Provincia per un altro smottamento.  A Berbenno il sindaco ha emesso ordinanza di sgombero per una decina di abitazioni (7 in tutto i residenti) in località Barca, mentre massi di grosse dimensioni sono caduti sulla strada in località Cà Passero.

Situazione critica e dramma sfiorato a Capizzone, dove uno smottamento di notevoli dimensioni ha di fatto isolato l’abitazione della famiglia Capelli (padre, madre e una bambina), ostruendo completamente la strada in località Botta, sul versante di Mortesina. Tutto è avvenuto nel tardo pomeriggio, dopo le 18, con uno scivolamento “silenzioso” verso il basso di un intero versante.

“Eravamo transitati da poco in auto - spiegano i componenti della famiglia - ed avevamo ricevuto anche i nostri parenti in visita. Verificando dalla finestra le condizioni del tempo, abbiamo visto la grande massa di detriti, con comprensibile stupore e spavento. E’ un anno davvero complicato e ci vediamo imposto nostro malgrado un altro lockdown. Dobbiamo prendere l’aspetto positivo e ringraziare il cielo e la Madonna della Cornabusa per non aver subito danni”.

Sul posto sin dalla serata si è recato anche il sindaco Alessandro Pellegrini per le valutazioni del caso. Da segnalare infine anche smottamenti in territorio di Gerosa.

Ultime Notizie

Taragna per tutti i gusti a Roncola, il 2 luglio torna la Taragnafest

Dopo due anni di pausa a causa della Pandemia, torna una delle feste più attese della Valle Imagna: la Taragnafest. Primi piatti, grigliate alla brace, brasati, funghi porcini e ovviamente la taragna, regina indiscussa della festa, sono gli ingredienti fondamentali per una sagra che nei primi due weekend di luglio attirerà avventori da ogni parte della provincia.

X
X
linkcross