Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Roncola, due casi di gastroenterite colpa dell'acqua pubblica? Da Uniacque arrivano rassicurazioni

Casi anche da Almenno San Bartolomeo, con segnalazioni sui social. Ma da Uniacque arrivano rassicurazioni circa la qualità dell'acqua pubblica.
8 Giugno 2022

In questi giorni sono apparse sui gruppi Facebook di Almenno San Bartolomeo diverse segnalazioni di persone con febbre, vomito e diarrea (e pure tampone Covid negativo). Ad ora ci sarebbero due casi accertati di gastroenterite acuta, entrambi residenti a Roncola, paese confinante con Almenno San Bartolomeo e con cui condivide l'acquedotto.

Gli episodi di malessere sono infatti stati collegati dai malcapitati di turno alla fontana presente nella piazza di Roncola, da dove si sono abbeverati. Tuttavia in seguito ad analisi dell'acqua che sgorga dalle fontanelle della piazza di Roncola non sono emersi batteri o agenti patogeni. Per ora, in via strettamente precauzionale, agli abitanti di Roncola è stato chiesto di non usare l'acqua dei rubinetti e delle fontanelle e di farla bollire prima di utilizzare per uso domestico.

A rassicurare, nelle scorse ore sui social, anche il sindaco di Almenno San Bartolomeo Alessandro Frigeni: "Ho ricevuto ulteriore aggiornamento da Uniacque che ci ha ancora una volta confermato che non sussiste alcun divieto all'uso dell'acqua potabile nel Comune di Almenno San Bartolomeo. La stessa Uniacque ci ha comunicato che le analisi sull'acqua sono risultate conformi alla normativa vigente e che pertanto non sussistono elementi che consentano di dubitare della qualità dell'acqua".

Rassicurazioni social arrivano anche da Gianbattista Brioschi, presidente del Distretto di Bergamo afferente all'ospedale Papa Giovanni XXIII, che scrive: "Il problema è rivolto al Comune di Roncola dove ci sono stati due casi di gastroenterite acuta. Sono stati presi da Ats subito dei campioni di acqua pubblica e dalle fontanelle e, per precauzione in attesa dei risultati, è stato consigliato ai cittadini di Roncola di non usare l’acqua dei rubinetti e delle fontanelle.

Dalle prime analisi dell’acqua di Roncola non sono stati registrati agenti patogeni o di batteri. Attendiamo ora di avere entro le 48 ore le contro analisi che confermino che non ci siano agenti patogeni o batteri. Nel frattempo, rimane l’osservanza della precauzione di far bollire l’acqua per l’uso domestico e di evitare di bere dalle fontanelle. Appena avremo da Ats notizie delle contro analisi vi faremo sapere l’esito che dalla prima analisi effettuata è risultata negativa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross