Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

SAB (Arriva Italia) è alla ricerca di 70 autisti per Bergamo e provincia

Arriva Italia – società del Gruppo Deutsche Bahn, ex SAB Autoservizi S.r.l. – è alla ricerca di 70 autisti di autobus da inserire nel proprio organico per tratte urbane ed extraurbane nella città di Bergamo e provincia.
29 Settembre 2021

Arriva Italia – società del Gruppo Deutsche Bahn, ex SAB Autoservizi S.r.l. – è alla ricerca di 70 autisti di autobus da inserire nel proprio organico per tratte urbane ed extraurbane nella città di Bergamo e provincia. I candidati dovranno possedere patente D oppure patente D+E, più CQC per il trasporto di persone.

I soggetti selezionati parteciperanno dunque ad un periodo di formazione e affiancamento dalla durata di 4 settimane, durante le quali potranno imparare e conoscere il mezzo e le linee di competenza. Per inviare la propria candidatura (Arriva cerca personale anche nelle province di Brescia, Cremona, Torino e Aosta) basterà inviare una e-mail a selezione@arriva.it.

Inoltre, Arriva Italia è alla ricerca anche di operai meccatronici specializzati che possiedano sia competenze meccaniche che elettroniche e di diagnostica del veicolo, in grado di intervenire sui mezzi nel caso in cui si verifichino problematiche meccaniche e a carico del software di bordo.

 

I candidati selezionati verranno inseriti nelle sedi di Bergamo, Brescia e Torino: chi volesse inviare la propria candidatura, può farlo allo stesso indirizzo e-mail selezione@arriva.it. Gli operai meccatronici sono fra le figure più richieste e al tempo stesso più difficili da trovare sul mercato.

Per questo motivo Arriva Italia (che ad oggi conta circa 100 milioni di chilometri di percorrenza annua e una flotta di oltre 2.500 autobus) ha dato il via al progetto “Accademia della Mobilità Sostenibile”, che vede il coinvolgimento di altri brand del settore dei trasporti, con l'obiettivo di formare una rosa di giovani pronti per l'inserimento lavorativo, in prospettiva di un futuro sempre più verso l'uso di motori ibridi ed elettrici. Il progetto pilota verrà avviato nel mese di ottobre e sarà rivolto principalmente a diplomati tecnici.

(Photo Credit: Moliva via Wikipedia con Licenza CC BY-SA 3.0 - Fonte: valseriananews.it)

Articoli Correlati

X
X
linkcross