Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Sofia Goggia anche campionessa d'asta: 9 mila euro per l'Ucraina con la vendita dei suoi cimeli a Lenna

9.000 euro per i profughi scappati dalla guerra in Ucraina. Questa l'importante cifra raccolta dall'asta benefica che ha visto protagonista, ancora una volta, Sofia Goggia a Lenna.
16 Maggio 2022

9.000 euro per i profughi scappati dalla guerra in Ucraina. Questa l'importante cifra raccolta dall'asta benefica che ha visto protagonista, ancora una volta, Sofia Goggia a Lenna. A condurre la serata - anche questa volta come nel 2019 - Nicolò Quarteroni di Ferdy Wild, amico di Sofia Goggia.

Sì, perché venerdì 13 maggio la campionessa di sci è tornata nel comune dell'alta Valle Brembana, presso l'azienda BBM Packaging Solutions in via delle Industrie come tre anni fa, per un evento organizzato dal gruppo giovani "Lenna&20" con la collaborazione del Comune e della Squadra Volontari Antincendio Lenna.

La cifra è stata devoluta al fondo di emergenza ucraina istituito dalla Croce Rossa Italiana (presenti alla serata) per iniziative umanitarie. All'asta oggetti appartenuti ovviamente alla campionessa e legati al mondo dello sci: tute, magliette, cappellini, pettorine (anche una storica da allenamento con lo sponsor Ferdy), un casco indossato nella vittoria alla Coppa del Mondo. In totale la vendita all'asta di questi "cimeli" ha permesso di raccogliere circa 9 mila euro.

"Davvero una bellissima serata, con un folto pubblico - dichiara Jonathan Lobati, sindaco di Lenna -. È stato un grande momento di solidarietà. I brembani si sono confermati persone generose. L'asta è stata un successo e Sofia ha dimostrato, per l'ennesima volta, il suo grande cuore".


I tanti fan saliti a Lenna per incontrare la campionessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

X
X
linkcross