Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

"Sono mancate l’allegria e la spensieratezza", a Zogno 4 giorni dedicati al Carnevale

L'Unità Pastorale di Zogno con l' Oratorio di Zogno e il Comune di Zogno hanno deciso quest'anno di celebrare il Carnevale, la festa più allegra e gioiosa dell’anno, anche se in versione ridotta nel rispetto dei protocolli sanitari e delle regole. Non sarà ancora il Carnevale tradizionale con i carri e la sfilata, ma una serie di iniziative da sabato 26 febbraio a martedì 1 marzo.
21 Febbraio 2022

L'Unità Pastorale di Zogno con l' Oratorio di Zogno e il Comune di Zogno hanno deciso quest'anno di celebrare il Carnevale, la festa più allegra e gioiosa dell’anno, anche se in versione ridotta nel rispetto dei protocolli sanitari e delle regole. Non sarà ancora il Carnevale tradizionale con i carri e la sfilata, ma una serie di iniziative da sabato 26 febbraio a martedì 1 marzo.

Sabato 26 febbraio dalle ore 14,30 in Oratorio a Zogno un laboratorio creativo per la costruzione di maschere in argilla con la compagnia «Il Truciolo», a seguire la serata pattinaggio per adolescenti; domenica 27 febbraio sempre a Zogno al pomeriggio festa in maschera, giochi e gonfiabili con frittelle e dolci tipici; lunedì 28 tornei pomeridiani per ragazzi delle medie e uno spettacolo teatrale per bambini e famiglie «Un sogno nel castello» presso il Cinema Trieste a cura del Teatrodaccapo , a seguire la serata per adolescenti; martedì 1 marzo all'oratorio di Ambria festa in maschera e giochi.

Una serie di eventi più contenuti all'interno dell'Oratorio di Zogno e di Ambria, attività gestibili sia in termini di sicurezza sanitaria che di rispetto della normativa di contenimento del contagio. Anche se gli eventi si svolgono all’aperto, gli organizzatori fanno sapere che la mascherina (dai 6 anni) sarà obbligatoria a causa dei probabili assembramenti, sia fra bambini che fra adulti.

"In questi anni di pandemia e di restrizione - fanno sapere gli organizzatori - c’è mancato il Carnevale, sono mancate l’allegria e la spensieratezza, gli scherzi e le maschere, le risate e il buonumore, le danze e la musica. Carnevale è identità e cultura, folclore e tradizione, memoria e festa. Il Carnevale è un tempo di spensieratezza, prima di entrare nella Quaresima, periodo di riflessione e di preparazione alla Pasqua. Dopo due anni di stop ritorna il Carnevale Zognese, sopratutto per i bambini ritorna il tanto amato Carnevale". 

L 'assessore al Turismo Giampaolo Pesenti: "Ringrazio don Simone rettore dell'Oratorio e il parroco don Mauro che hanno voluto organizzare questa serie di attività per i nostri bambini, ragazzi e famiglie. Come sempre l'Amministrazione comunale collabora alla organizzazione del Carnevale Zognese. Non potendo organizzare la tradizionale sfilata abbiamo collaborato con uno degli appuntamenti in calendario". "Ritorniamo alla festa di Carnevale per ridare alcuni momenti di allegria e spensieratezza alle famiglie e ai ragazzi", fa sapere don Simone Pelis.

carnevale zogno - La Voce delle Valli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

X
X
linkcross