Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Super Green Pass forse già in zona bianca. Oggi il CdM deciderà le nuove restrizioni

Obbligo vaccinale per alcune categorie, super Green Pass anche in zona bianca e certificazione verde per alcuni trasporti: questi e altri temi verranno discussi oggi in Consiglio dei Ministri.
24 Novembre 2021

Sono diverse le proposte che la cabina di regia, in corso in queste ore a Palazzo Chigi, illustrerà ai Presidenti di Regione e porterà poi all'attenzione del Consiglio dei Ministri, previsto per le 15:30 di oggi. E tutte riguardano, ovviamente, il super Green Pass, che garantirà l'accesso a bar, ristoranti al chiuso, palestre, impianti sportivi, spettacoli, feste, discoteche e alberghi solamente ai cittadini che mostrano una prova di vaccinazione contro il Covid-19.

La data esatta in cui prenderanno il via queste nuove restrizioni verrà stabilita in queste ore, così come il regime in cui verranno applicate. Una delle ipotesi è, infatti, che i divieti per i non vaccinati possano scattare già in zona bianca, così come in caso di passaggio a giallo o arancio le attività possano restare aperte per i soli possessori di super Green Pass.

Altre proposte dalla cabina di regia riguardano l'introduzione dell'obbligo vaccinale a partire da metà dicembre per amministrativi del SSN, insegnanti e personale scolastico, forze di polizia e militari, la riduzione della validità del Green Pass da 12 a 9 mesi e l'intensificazione dei controlli.

Nodo cruciale è rappresentato dai trasporti ed è al vaglio la decisione se introdurre l'obbligo di Green Pass (non 'super', e quindi aperto anche a tamponi) per i treni. Metro, bus e tram sembrerebbero per ora esclusi dalla normativa, sebbene la linea più rigorista del Governo avrebbe preferito agire diversamente.

Altri temi sarebbero in discussione, come l'anticipazione della terza dose da 6 a 5 mesi e la possibilità anche ai cittadini under 40 di effettuarla. Sono attese anche le decisioni di Ema e Aifa per l'inoculazione del vaccino nei bambini al di sotto dei 12 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime Notizie

X
X
linkcross