Cronaca

Economia e Politica

Cultura

Turismo

Sport

Giovani&Scuole

Eventi

Rubriche

La Redazione

Valle Imagna

Valle Brembana

Turoldo, su le iscrizioni: due prime al nuovo indirizzo informatico, ma pochi aspiranti geometri

L’Istituto superiore David Maria Turoldo di Zogno chiude l’esperienza con l’IeFP (istruzione e formazione professionale) e apre l’indirizzo il tecnico informatico, che esordirà dal prossimo anno già con due prime.
26 Febbraio 2022

L’Istituto superiore David Maria Turoldo di Zogno chiude l’esperienza con l’IeFP (istruzione e formazione professionale) e apre l’indirizzo il tecnico informatico, che esordirà dal prossimo anno già con due prime.

“Il nuovo percorso - spiega il dirigente scolastico Claudio Ghilardi - risponde alle esigenze di molti studenti della Valle Brembana che per poter realizzare le loro esigenze formative erano costretti a spostarsi fino a Bergamo. L’indirizzo ha riscosso subito un grande successo a tal punto che arriveremo inaspettatamente ad aprire ben due future classi prime. L’interesse manifestato corrisponde alla domanda del mercato del lavoro che richiede competenze sempre più elevate e di qualità". L’interesse per l’informatica non è andato a detrimento dell’altro indirizzo tecnico che è il meccatronico, che, anzi, ha aumentato di molto le adesioni rispetto allo scorso anno.

Tra gli “ultimi nati” c’è il liceo scientifico-sportivo, che riscontra sempre un forte interesse. La norma però non consente di attivare più di una classe, pertanto appena chiuse le iscrizioni è necessario stilare una graduatoria che tenga conto del profitto nella scuola media, del consiglio orientativo e del livello agonistico in qualsiasi tipo di sport. Gli studenti che non riescono ad accedere alla classe vengono riorientati in altri indirizzi tenendo conto delle loro seconde scelte.


Claudio Ghilardi, dirigente scolastico del Turoldo

"Complessivamente - prosegue Ghilardi - quest’anno le iscrizioni sono andate molto bene, siamo il quarto Istituto superiore in provincia di Bergamo dal punto di vista dell’incremento complessivo degli iscritti alle future prime. Tutti gli indirizzi hanno riscontrato buoni numeri ad eccezione del linguistico che segna un calo generalizzato in tutta la provincia e il CAT (indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio - ex Geometri ndr), che pur avendo accresciuto le manifestazioni di interesse rispetto allo scorso anno, probabilmente non riuscirà a costituire una classe autonoma.

Il prossimo anno - conclude il dirigente - dovremmo arrivare al numero di circa 1.180 studenti, quindi con un valore in crescita rispetto a quest’anno scolastico. Ciò che più conta però è il costante impegno dell’Istituto a migliorare la qualità della sua offerta formativa non solo la sua tipologia. Lo sforzo di questi anni particolarmente attivo sul fronte della digitalizzazione, ma non solo, colloca il nostro Istituto tra i migliori della Provincia e della Regione come confermano anche i dati INVALSI".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime Notizie

Taragna per tutti i gusti a Roncola, il 2 luglio torna la Taragnafest

Dopo due anni di pausa a causa della Pandemia, torna una delle feste più attese della Valle Imagna: la Taragnafest. Primi piatti, grigliate alla brace, brasati, funghi porcini e ovviamente la taragna, regina indiscussa della festa, sono gli ingredienti fondamentali per una sagra che nei primi due weekend di luglio attirerà avventori da ogni parte della provincia.

X
X
linkcross